Rispondi a: 10 giustificazioni per l'Uomo

Home Forum PIANETA TERRA 10 giustificazioni per l'Uomo Rispondi a: 10 giustificazioni per l'Uomo

#80294

sephir
Partecipante

ciao zero, il tuo spirito critico è nobile ma non mi torvi d'accordo su un po di cose.
L'uomo e tutto cio che tu dici sono un processo che va oltre quello biologico: se mi vuoi dire che non è così, spiegami come mai qualcosa dentro (fuori a destra a sinistra in alto in basso ?!) di te si impegna nel formulare apologie per se stesso (non sei tu un uomo, rappresentante di quelli da te nominati? ), di fronte a possibili giudizi o giudici divini o meno?

Capisco l'idea che il tuo discorso sottace, che credo sia dettata dal voler vedere nell'uomo un bimbo perso che non può esser punito per i suoi errori e le sue mancanze, ma non credi che non ci sarà nessuno a giudicarci, così come un padre, se proprio vogliamo utilizzare la metafore divino/genitore, non giudica la propria creatura ma l'aiuta a rialzarsi?

L'uomo è straordinario ma deve trovare se stesso in qualunque lingua religione modo o idea voglia farlo… la fame di vita di cui parli è la vita stessa che porta a superarci e non a credere supinamente in qualcosa aldilà della morte.

Credo che nessun ipotetico giudizio esisterà, così come ci è stato propinato, e che prima o poi ognuno di noi avrà la possibilità di conoscersi e capire quello che ora è oscuro…

L'uomo ha idea di altre esistenze, ogni giorno… chi sono gli animali? e secondo te perchè molti di noi hanno sempre avuto la certezza che altro esistesse al di fuori della terra? casuale pazzia del povero uomo instupidito dalla voglia di novità? non è più facile capire che non siamo gli unici (e come non lo saremmo) che credere in un dio che giudica con barba e capelli e treccine dorate?

il pc bolle perciò non posso dilungarmi …e forse è meglio!
un saluto…ah, non siamo soli zero!! :ok!: