Rispondi a: Non Abbiamo Bisogno del Nucleare

Home Forum PIANETA TERRA Non Abbiamo Bisogno del Nucleare Rispondi a: Non Abbiamo Bisogno del Nucleare

#80829
Richard
Richard
Amministratore del forum

Ora, per chi ancora non avesse la mente libera dalle persuasioni della politica, per chi non conoscesse a fondo il tema su cui è chiamato a votare, per coloro i quali vorrebbero vedere costruire centrali nucleari in Italia, pavoneggiando la propria stupidità dicendo “votare Sì è di sinistra” (perché gente così ce n’è, purtroppo, ndr), per tutte queste persone che voteranno NO, riporto le parole di un amico del buon senso, il dott. Carmelo Iacono, Presidente dell’AIOM, l’Associazione Italiana di Oncologia Medica, che presiederà nei prossimi 18 e 19 giugno 2011 a Chicago, USA, il meeting annuale dei medici oncologi di tutto il mondo.

Il suo appello è quello di votare SÌ, perché il nucleare è cancerogeno.
“Non esiste nulla di più cancerogeno delle radiazioni nucleari. Gli effetti tossici si registrano soprattutto a lungo termine ed anche a notevoli distanze dai luoghi in cui risiedono i reattori. Un disastro nucleare coinvolge l’aria e l’acqua dei mari: le particelle tossiche si depositano ovunque, inquinano l’habitat dei pesci, le falde acquifere e le coltivazioni. Le centrali nucleari non sono controllabili, pensiamo a Fukushima, lasciamole stare e puntiamo su energie alternative, poco inquinanti e che non presentano grandi rischi per la salute globale. Prendiamo ad esempio il caso di Chernobyl: i suoi effetti si verificano ancora oggi, la gente continua ad ammalarsi di cancro per colpa delle radiazioni. Accettare il ritorno dell’atomo nel nostro Paese significherebbe vanificare la lotta al cancro portata avanti fino ad oggi. Sono troppi i pericoli per giustificare gli eventuali benefici, la lotta ai tumori è già di per se molto dura, non è il caso di aumentare i rischi. Un oncologo non può essere favorevole al nucleare”.

C’è poi la voce di Umberto Veronesi, l’oncologo schierato con i politici pro-nucleare, la cui scelta, dice il presidente Iacono “è una presa di posizione politica, non da scienziato, né da oncologo”.
http://buenobuonogood.wordpress.com/2011/06/07/votate-si-parola-di-oncologo/