Rispondi a: La macchina di Ighina per produrre la pioggia

Home Forum PIANETA TERRA La macchina di Ighina per produrre la pioggia Rispondi a: La macchina di Ighina per produrre la pioggia

#81031
Richard
Richard
Amministratore del forum

[youtube=425,344]ee7m8X4B7ck

non devi pensare piu in termini di particelle, elettroni, ecc..

http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.344

Podkletnov e il suo team, si sono imbattuti inaspettatamente in questo effetto antigravitazionale, mentre lavoravano sui superconduttori, materiali che perdono tutta la resistenza all'elettromagnetismo a temperature bassissime.
Quindi, se avete un materiale che può condurre energia elettromagnetica senza perdere energia, allora avete qualcosa di molto potente, in base alla nostra nuova comprensione su come l' energia eterica possa venire imbrigliata come nei campi elettromagnetici. Parlando filosoficamente, un superconduttore è un materiale molto vicino ad essere in piena armonia con l'Uno Universale, fornendo un mezzo perfetto per il flusso dell' energia cosciente.


Questo gioco di bilanciamento tra le forze, è la conseguenza naturale del persistente moto di respirazione che avviene in tutta la materia nell' Universo Conscio.
La gravità è azione verso il centro e, come suggerisce Walter Russell, quando il centro è raggiunto, si crea nuova materia ed energia che si muove verso l'esterno. Ecco un'altra area in cui le nostre comunità “extraterrestri” hanno fatto grandi progressi che noi non abbiamo ancora realizzato.

Esaminando le informazioni raccolte negli scorsi due capitoli, abbiamo realizzato che questi comportamenti anomali anti-gravitazionali, sono dovuti all'abilità naturale di tutti gli oggetti, di imbrigliare l'invisibile “ordine implicato” del flusso di energia eterica, che crea tutti gli “ordini esplicati” della materia che conosciamo momento per momento.

Nel nostro scorso capitolo, definiamo il magnetismo come non più di un flusso direzionale di energia eterica e la rotazione è un altro modo per creare questo flusso direzionale.
Quando le forze del magnetismo vengono combinate con la rotazione, il flusso eterico può essere imbrigliato in modo più direzionabile, rispetto all'uso di uno solo dei due elementi. Le correnti eteriche possono essere concentrate nella direzione voluta e la materia circostante si muoverà di seguito.

Se imbrigliamo queste correnti per opporci al flusso discendente della gravità, allora queste riduceranno la loro massa gravitazionale o la invertiranno interamente.