Rispondi a: LA NASA SI PREPARA AL 2012 E LO SIMULA !!!

Home Forum PIANETA TERRA LA NASA SI PREPARA AL 2012 E LO SIMULA !!! Rispondi a: LA NASA SI PREPARA AL 2012 E LO SIMULA !!!

#81455
Richard
Richard
Amministratore del forum

la nasa si chiede cosa sono i cosiddetti spoke visibili negli anelli di saturno?
http://apod.nasa.gov/apod/ap090602.html

secondo la visione iperdimensionale di cui parla Hoagland se non ricordo male, gli anelli di saturno mostrano le ondulazioni dell'energia iperdimensionale create dalla rotazione di questo massiccio pianeta

————–
http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_interplanetary_3.htm
Gli scienziati della NASA hanno dovuto confrontarsi con i cambiamenti altrettanto drammatici che a quanto pare stavano verificandosi anche nella caratteristica più conosciuta e illustre di Saturno: i suoi sorprendenti anelli planetari…

Curiose figure lineari scure… chiamate formazioni “spoke” (Figura 30)… sono state osservate per la prima volta sugli anelli durante i sorvoli robotici della Voyager, menzionati in precedenza, del 1980-81. La loro caratteristica più anomala: gli spoke giravano in un distinto modo “non-Kepleriano”, con le sezioni più esterne delle strette formazioni inesplicabilmente radiali che girano intorno a Saturno molto più velocemente di quanto le particelle dell’anello sottostante possano orbitare sotto attrazione gravitazionale… alla stessa distanza dal pianeta gigante

..Comunque, nel Febbraio 2004, il problema non poteva più essere ignorato… il team addetto alla fotografia della Cassini è stato costretto a riconoscere che, misteriosamente, gli spoke, nonostante la qualità di immagine assai superiore, prese da distanze minori rispetto alle osservazioni della Voyager (Figura 30), non erano più visibili [89] . Essi sono letteralmente e semplicemente scomparsi! Quindi, anche nei formidabili anelli di Saturno “qualcosa” è cambiato… drammaticamente… in soli due decenni, proprio come gli altri cambiamenti che stiamo osservando su Saturno e in tutto il sistema solare.

———
From these two (and we believe, related) rotational anomalies, it is clear – at least, it’s clear to us — that some fundamental aspect of “planetary rotation and associated angular momentum” must be involved with Saturn’s mysterious “radio slow down” – despite Dr. Gurnett’s opinion.

Saturn has INDEED slowed in its rotation in “only” 24 years … as Hyperdimensional Theory, given all the other documented changes in the Saturn system, would demand!

What this means for Cassini is just this: according to an empirical relationship first published by Arthur Schuster in the early 20th Century (1912), known as “Schuster’s Law,” an objects’ magnetic field is directly related to its total angular momentum (“spin energy”). This relationship has been observed to hold from objects across an enormous range of masses and rotations … from stars like the Sun … to planets … to the Milky Way Galaxy itself!

If Saturn’s spin rate in those deep, metallic layers – where Saturn’s magnetic field is initially created – has indeed slowed … then Saturn’s associated magnetic field (from Schuster’s Law) will have decreased as well …. This, in turn, will have lowered the “Faraday voltage” created by the revolution of the ring particles (and ionized ring plasma) around the planet. The result will be a decrease – and maybe a dramatic decrease — in the acceleration of the tiny, ice dust-grains ….

This, then, is the real reason now why Saturn’s spokes have disappeared.

http://www.enterprisemission.com/_articles/06-30-2004_Cassini/addendum-cassin_imission.htm