Rispondi a: Il tetraedro di Zanfretta e negli studi di Wilcock: quale connessione?

Home Forum MISTERI Il tetraedro di Zanfretta e negli studi di Wilcock: quale connessione? Rispondi a: Il tetraedro di Zanfretta e negli studi di Wilcock: quale connessione?

#8165
Richard
Richard
Amministratore del forum

RODOLFO AMODEO INTERVISTA ZANFRETTA
http://www.rodolfoamodeo.it/docsDetail-eventi-1/0-manifestazioni-pubblici-interventi-ed-iniziative-varie-che-hanno-per-protagonista-rodolfo-amodeo/128-rodolfo-amodeo-intervista-zanfretta

– Quando si parla di ufologia in Sicilia, non si può non pensare al famoso contattista catanese Eugenio Siragusa, deceduto alcuni anni fa. Ha mai avuto rapporti con lui?
«Altro che! Di Siragusa ho, anzi, un particolarissimo e significativo ricordo. Ci conoscemmo da queste parti in occasione di una trasmissione televisiva, e mi rivolse lo “strano” invito a recarmi con lui sull’Etna alle… quattro del mattino! Io accettai e, dopo ben tre ore di cammino, giungemmo dinnanzi ad una grotta lavica dove, a suo dire, abitavano dei suoi “amici”. Ebbene: davanti ai nostri occhi si materializzarono dal nulla quattro figure simili ad esseri umani, ma altissime (quasi tre metri), con lunghi capelli biondi e vestite con tuniche bianche. Alcuni anni dopo, nel corso di un convegno al Nord Italia in cui si parlò pure di Siragusa, vidi proiettato su uno schermo il disegno di quelle quattro figure. Come dicevo prima, l’ufologia e le persone che ruotano attorno ad essa non mi appassionano più di tanto, ma ho sempre sentito dire che degli esseri che Eugenio Siragusa sosteneva di incontrare sono rimasti solo i suoi schizzi; per quanto mi riguarda posso, invece, testimoniare che quel disegno rispondeva perfettamente alla realtà».

http://www.rinodistefano.com/forum/viewtopic.php?f=2&t=16