Rispondi a: Fine degli illuminati??

Home Forum PIANETA TERRA Fine degli illuminati?? Rispondi a: Fine degli illuminati??

#82946

Thamus
Partecipante

[quote1245306153=raistlin]

Guardandoci attorno, guardando la storia, facendo delle proiezioni ipotetiche….. ben poco.
La speranza è: o che questo potere dell'uomo sia molto ben celato, ma presente, o che avvenga appunto un cambiamento fisico della psiche, scusate l'ossimoro. Altrimenti non c'è alcuna certezza che l'umanità per come è adesso, possa gestire questa o una qualsiasi grande verità.
Opinione personale, forse pessimistica o forse solo fiduciosa di qualcosa di più grande e significativo?

“Ciao Thamus :bay: ”
[/quote1245306153]

La seconda. E' chiaro anche a me che l'uomo non è ancora in grado di gestire una free-energy.
Almeno non senza un aiuto. Esterno o Spirituale che sia.
Si puo' solo ipotizzare. Magari è vero che le coincidenze cosmiche del 2012 servono effettivamente ad attivare un processo di crescita di questo tipo, cioè che sia l'universo stesso e quindi l'ambiente che ci circonda ad aiutarci in tal senso nel momento in cui ne avremo bisogno.
Oppure, potrà essere un intervento Alieno. A me ha sempre colpito molto la documentazione da cui si evince l'avvenuta disattivazione di testate nucleari o armi in genere da parte di UFO.
Più che la notizia di un avvistamento generico accaduto ad un pincopallino, i casi di weapons-deactivation sono indice che la realtà Arcontica, idea fissa di Zret (con cui ribadisco, posso essere in disaccordo ma stimo il suo lavoro), se realmente esiste NON è l'unica.

[quote1245306690=Errante]
La free energy da sola non basterebbe comunque, bisognerebbe abbandonare nello stesso modo anche il consumismo e abbracciare uno stile di vita molto più “naturale”, senza gli eccessi che un maggior livello di benessere potrebbero portare.
[/quote1245306690]

Insomma, non so se mi trovi d'accordo a 100%. Intendo dire, il consumismo ed il sistema economico attuale sono conseguenze, quindi effetti che derivano dalla dittatura di un'unica fonte energetica monopolizzata dietro cartelli, costosa e non rinnovabile.

Quelle cose che descrivi sono effetti, non la causa. Almeno in apparenza.
Il punto è proprio capire questo: Disponendo di energia illimitata, l'uomo sarebbe ragionevole o i suoi istinti animali prevarrebbero comunque?
Il consumismo è effetto di un sistema o effetto della natura umana, così ossessionata dalla morte fisica?

Edit: aggiungo che imho, un corretto uso della free-energy in sé non ci obbligherebbe a cambiare tenore di vita, pensate solo al fatto che un'energia libera e rinnovabile significherebbe anche poter espatriare (su altri pianeti) in modo relativamente semplice. Lo spazio, i 6 miliardi di persone, i cambiamenti climatici (nel caso in cui si pensa siano opera dell'uomo) sarebbero d'un tratto un non-problema, perché l'energia free illimitata per definizione li risolverebbe.
La domanda da porsi o il problema su cui ragionare è un altro.
Ed è l'istinto legato alla morte fisica.

[quote1245307044=Omega]

I nostri istinti sono un corpo estraneo, non fanno parte della Essenza degli Esseri umani originari, basterebbe quindi ri-Conoscersi per quello che siamo 'eliminando' (dunque la riprogrammazione) dal nostro organismo biologico la mente irrazionale […] ma l'uomo attuale è ADDORMENTATO.

[/quote1245307044]

E' in grado di farlo (svegliarsi) da solo secondo te?

Serve un'aiuto esterno o, chessò, sarà come crescere (esempio: entri nella pubertà e ti ritrovi i peli sotto le ascelle, così immagino la società umana, naturalmente, entrerà in un'età fertile)?