Rispondi a: Paolo Barnard: "L'informazione è noi"