Rispondi a: Raffaele Bendandi… l'uomo che prevedeva i terremoti, tra cui un terremoto a Roma nel 2011

Home Forum PIANETA TERRA Raffaele Bendandi… l'uomo che prevedeva i terremoti, tra cui un terremoto a Roma nel 2011 Rispondi a: Raffaele Bendandi… l'uomo che prevedeva i terremoti, tra cui un terremoto a Roma nel 2011

#84400

deg
Partecipante

SCIAMI SISMICI IN TUTTO IL MONDO

Da un mese a questa parte pare che vi sia un sostenziale aumento dei sciami sismici in diverse aree attive del pianeta sia dal punto di vista sismico che vulcanico.
Questo fenomeno può considerarsi una diretta connessione sia dal punto di vista dell'attuale Minimo Solare che ormai dal 2008 pare non riprendersi più,sia dal punto di vista della sua attività delle macchie solari sia dal punto di vista di un drastico indebolimento del suo campo magnetico che rende quindi quello terrestre più sensibile alle tempeste magnetiche provenienti dal sole,incrementando così i sismi e le attività vulcaniche,e anche con le tempeste di raggi cosmici provenienti dallo spazio esterno,per non parlare poi di perturbazioni prodotte da allineamenti planetari e influenze dirette del nostro satellite sulla tettonica a zolle.
Vediamo alcuni di questi sciami sismici:

30 Gennaio:
Una serie di tremiti di 2,5 e di 2,6 sono stati avvertiti nell'area del vulcano Saint Helens,Washington,che sembrano indicare che il magma è in profondità nelle viscere del vulcano.

28 Gennaio:
Tre terremoti nel Pacifico uno di 5,2 a Tonga, uno 5,3 in Nuova Zelanda, e un 4,7 vicino Sud Africa.

27 Gennaio:
IRAN:109 TERREMOTI IN 130 GIORNI

Sei scosse hanno appena colpito lo stretto sud-est dell'Iran nello spazio di un'ora, tra cui un terremoto di 0,0 6, un 4,9, un 4.8 e un 4.0.
Uno sciame sismico è attualmente in corso.
La crescente agitazione sismica nella regione sottolinea il salire della tensione sismica attraverso l'intero pianeta, in particolare il Medio Oriente.
In Iran le faglie geologiche rendono il paese suscettibile ad alcuni dei più catastrofici terremoti nella regione.
Un forte terremoto in alcune delle città più densamente popolate potrebbe causare il maggior numero di morti che si potrebbe avere per un terremoto in Medio Oriente. L'Iran è seduto su un set molto attivo di linee di faglia.

Fonte:http://theextinctionprotocol.wordpress.com/2011/01/27/iran-107-earthquakes-in-30-days/

25 Gennaio:
Montenegro,sciame di 400 terremoti negli ultimi 60 giorni non accenna a diminuire. Il 25 gennaio 2011, il paese ha dichiarato di ben cinque scosse nell'arco di un periodo di 4 ore.
I terremoti sono di piccole dimensioni, ma sono diffusi in tutto il paese, rendendo difficile la loro identificazione con ogni serie specifica di linee di faglia geologica.
Il Montenegro si unisce una lista crescente di paesi nel mondo della quale sono diventati cronici disordini di segnalazione sismica.
Sciami sismici sono ora stati segnalati nei paesi della Turchia, Polonia, Armenia, Italia Centrale, il Golfo di Oman, Grecia, India, Cina, Nuova Zelanda, e l'Iran.

23 Gennaio:
“Un terremoto è stato registrato nella parte occidentale della Scozia.
Il British Geological Survey (BGS) ha detto che era di 3.5 a ovest di Fort William, nelle Highlands a circa 0.600 GMT.
Persone hanno riferito di aver sentito tremori, che sono stati sperimentati in tutta la West Highlands.

Segnali premonitori del 2012,come preannunciano i profeti di sventure?
No,si tratta di fattori normali che sono già avvenuti probabilmente anche in passato,specie durante la Piccola Era Glaciale,della quale l'attività sismica era particolarmente intensa.

Fonte:
http://theextinctionprotocol.wordpress.com/2011/01/30/awakening-twin-quakes-rattle-mount-st-helens/
http://theextinctionprotocol.wordpress.com/2011/01/28/5-3-earthquake-strikes-new-zealand-in-the-south-pacific/
http://theextinctionprotocol.wordpress.com/2011/01/27/iran-107-earthquakes-in-30-days/
http://theextinctionprotocol.wordpress.com/2011/01/25/growing-planetary-unrest-swarm-of-tremors-rattle-bulgaria
http://theextinctionprotocol.wordpress.com/2011/01/23/3-5-magnitude-earthquake-shakes-western-scotland