Rispondi a: Raffaele Bendandi… l'uomo che prevedeva i terremoti, tra cui un terremoto a Roma nel 2011

Home Forum PIANETA TERRA Raffaele Bendandi… l'uomo che prevedeva i terremoti, tra cui un terremoto a Roma nel 2011 Rispondi a: Raffaele Bendandi… l'uomo che prevedeva i terremoti, tra cui un terremoto a Roma nel 2011

#84453

Anonimo

“.. nessun aggiornamento in rete sull'ipotetico terremoto dell'11 maggio”

lo dirò an­che a Voi tut­ti di al­trogiornale (un bel fo­rum! :yesss: ):

tan­te sono le ipo­te­si, che non si in­trav­vede più con­fi­ne tra fan­ta­sia, an­sia e re­al­tà!
Di Ben­dandi se ne sa meno che mai, po­i­ché tut­te le in­for­ma­zio­ni ven­go­no al­te­ra­te da pa­re­ri e pse­u­do di­chia­ra­zioni an­ti­sto­riche.
Ad esem­pio qua ce n'è una gros­sa, che con­trad­di­ce quan­to ri­por­ta­no al­me­no 200 blog, ma non è la sola che si ri­le­va sfo­glian­do il sito:

http://astrologia.astrotime.org/Bendandi_il%20personaggio%20e%20la%20storia.html#Senigallia

Quel che più con­ta oggi è ren­der­si con­to se via sia at­ten­di­bi­li­tà in que­sta “pre­vi­sio­ne” del­l'11 Mag­gio, o se sia sta­ta cam­pa­ta in aria[­/i].

Così, a far­la bre­ve, ho ten­ta­to un mez­zo che può aiu­ta­re ad in­da­ga­re le pos­si­bi­li­tà di un si­sma a li­vel­lo pre­vi­sio­na­le (non ba­sa­to si dia­gno­si di po­che ore pri­ma), tra­mi­te lo stu­dio astro­lo­gi­co del­le po­si­zio­ni ed an­go­la­zio­ni pla­ne­ta­rie, se­con­do leg­gi na­tu­ra­li im­mu­ta­te nel tem­po e non in­gan­ne­vo­li, quan­do sono ap­pli­ca­te se­ria­men­te.
Per me, è la mez­za mela che con­tie­ne gli in­gre­dien­ti man­can­ti al te­le­sco­pio: una vi­sio­ne me­ta­fi­si­ca, da af­fian­ca­re a quel­la ma­te­ria­le o pre­sun­ta tale. Una vol­ta que­sta se­pa­ra­zio­ne non esi­ste­va, ma i tem­pi cam­bia­no (e cam­bieranno an­co­ra!).

Chi vu­o­le sa­per­ne qual­co­sa di più e cre­de che l'Astro­lo­gia im­pe­gna­ta (non quel­la da fie­ra-no-gra­zie) pos­sa dire la sua in una cer­ta mi­su­ra e sen­za of­fen­de­re nes­su­no – e per­ché of­fen­der­si, vi­sto che non si è in gra­do di pre­ve­de­re? – può leg­ger­si que­st'ana­li­si, frut­to di 4 mesi di la­vo­ro:

http://astrologia.astrotime.org/Bendandi_due%20previsioni%20apocrife.html

Vi sono esa­mi­na­ti dei fat­to­ri di ten­den­za del­l'even­to più di­scus­so e non man­ca­no de­gli ora­ri di ri­fe­ri­men­to ad un even­tua­le mag­gio­re ri­schio.
Mi li­mi­to a far pre­sen­te che, sei pre­sup­po­sti man­ca­no del tut­to, lo si vede su­bi­to; ciò non si­gni­fi­ca che in caso con­tra­rio vi sarà un si­sma – stan­te la dif­fi­col­tà di in­ter­pre­ta­re tut­ti i dati in modo im­pec­ca­bi­le – ma può ben aiu­ta­re ad in­qua­dra­re la si­tua­zio­ne.

In ogni caso non con­trad­di­ce al­cu­na te­o­ria, per­ciò chi lo ri­te­nesse sen­sa­to, po­trà te­ner­ne con­to li­be­ra­men­te.
Se poi nul­la ac­ca­drà, tan­to me­glio; ma la no­ti­zia di Mag­gio or­mai è av­vol­ta da trop­pe con­trad­di­zio­ni, uf­fi­cia­li e non – come l'ar­ti­co­lo do­cu­men­ta – per po­ter­la igno­ra­re del tut­to.