Rispondi a: Tsunami nell'Oceano Pacifico

Home Forum PIANETA TERRA Tsunami nell'Oceano Pacifico Rispondi a: Tsunami nell'Oceano Pacifico

#84642

Anonimo

[quote1288260911=Olegna]
La morte fa parte della vita, quello che accade nel mondo non ci deve scandalizzare è tutto scritto, [/quote1288260911]
Non è scritto il futuro, ma un possibile futuro, tutto può essere cambiato..

il mondo vive nel peccato

Il “peccato” non esiste.

dimentico di Dio,

Più che di un dio, della Coscienza e Giustizia.

siamo noi stessi a creare la sofferenza

Esatto, la parte inconsapevole della popolazione.

e quando la sofferenza arriva da madre natura perchè, non si sapeva che a forza di dai e dai a distruggere la natura, essa si sarebbe rivolta contro di noi?

I criminali sapevano, ma essendo profondamente INFELICI, non sono in grado di usare la Logica.

Quanti falsi profeti che ci sono al mondo oggi, ce ne fosse uno che parli male,

Parlare male dei criminali è un ERRORE, occorre aiutarli a guarire altrimenti peggiori la situazione perché quelli si arrabbiano ancor di più (“Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.”). Giudicandoli, li costringi ad eliminarti.

tutti vogliono ricostruire, salvare il pianeta, aiutare il prossimo, qualcuno lo dice anche nel nome di Dio,

E che altro si dovrebbe fare? Il contrario?

ma alla fine lo sappiamo tutti che è il guadagno ed il potere ad uscire dalle loro bocche, il poter apparire in televisione, essere ammirati dalla gente e tanto altro ancora.

Ehm, il verbo dei buonisti democratici non conta, costoro sono i falsi Salvatori, i falsi Giusti.

Abbiamo abbandonato cio che di buono abbiamo dentro di noi, il cuore e lo spirito ed il senso della famiglia,

Il buono dentro di noi non è la famiglia ma la Conoscenza totale di noi stessi, tutto il resto è falsa morale, falsi profeti, false dottrine, false verità “cattoliche”, ovvero, “universali”.

perchè tutti gli abitanti di questo pianeta non sono altro che un unica famiglia.

E come aiutare questa gente, se non informandola – ed il primo requisito per informare qualcuno: è Amarlo incondizionatamente non parlare male di lui.. e tanto meno odiarlo..