Rispondi a: CATENA VULCANICA DALL'AFRICA ALL'ISLANDA

Home Forum PIANETA TERRA CATENA VULCANICA DALL'AFRICA ALL'ISLANDA Rispondi a: CATENA VULCANICA DALL'AFRICA ALL'ISLANDA

#84877
Richard
Richard
Amministratore del forum

questo è una curiosa somiglianza

Inoltre, grazie al lavoro investigativo del dr. Pasichnyk, sappiamo che W.R. Corliss, A.M. Dziewonski e J.H. Woodhouse hanno confermato che il centro della Terra mostra una “simmetria esagonale”, cioè che è nella forma di un solido geometrico tridimensionale che, se osservato da determinate angolazioni, ha sei lati. Nel video della sua conferenza del 1996, Gregg Braden indica che questo dato simmetrico suggerisce che il centro della Terra è a forma di dodecaedro perfetto, uno dei cinque principali solidi Platonici, con 12 facce pentagonali. Sicché, il fenomeno geometrico dei “microcluster” si conferma valido anche a scale di grandezza molto più grandi di quelle del regno dei quanti. (Anche l’icosaedro possiede una simmetria esagonale molto ripetitiva).

5.6 – CAMPI DI ENERGIA CONTRO-ROTAZIONALE E DINAMICHE DI GRIGLIA

Ricordiamo che nel modello quantico di Johnson, l’atomo è in realtà composto di campi di energia contro-rotazionale. Affinché un atomo o una molecola diventi stabile, la geometria deve mescolarsi in una formazione bilanciata. Similmente, possiamo osservare nei due ultimi stadi del modello del dr. Spilhaus sulla espansione terrestre che ci sono sempre due geometrie coinvolte; abbiamo la combinazione di cubo con ottaedro e la combinazione di icosaedro con dodecaedro. Anche il primo stadio dell’espansione terrestre, che ha visto coinvolto il tetraedro, può in realtà aver visto incorporato anche l’ottaedro, dal momento che l’ottaedro è in relazione diretta con il tetraedro, come abbiamo visto nel capitolo precedente.
http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_05.htm

https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1854
Nello studio presente, scienziati dell' Università di Uppsala e KTH, presentano una spiegazione per questa strana caratteristica. La pubblicazione è parte di una serie di articoli dello stesso gruppo di ricerca, pubblicati su Nature e Science. Inizialmente, nel 2003, hanno pubblicato forti prove teoriche sul fatto che il centro della Terra assuma la cosiddetta struttura cristallina cubica ad alte temperature, una struttura che, nonostante il suo alto grado di simmetria, mostra un sorprendente livello di anisotropia elastica e tali proprietà elastiche dipendono dalla direzione. Questa teoria sulla struttura cristallina, contraddice direttamente la visione prevalente, ma la teoria deve avere supporto teorico e sperimentale.

..
Il bilanciamento del calore terrestre, come il suo campo magnetico, dipende dall' ammontare di calore conservato nel centro della Terra. Queste condizioni, a turno, dipendono dalla struttura del cristallo di ferro nel corpo centrale. Prima queste stime erano basate su modelli derivanti da una struttura esagonale. La scoperta degli scienziati svedesi ora spinge ad una rivalutazione sul raffreddamento della Terra e sulla stabilità del suo campo magnetico…
La struttura cubica cristallina centrale forma un cubo con atomi in ogni angolo ed un ulteriore atomo al centro del cubo. E' orientata in modo tale che la sua diagonale maggiore sia diretta lungo l' asse di rotazione della Terra, cosa che rende possibile al ferro, di permettere una propagazione del suono alle velocità osservate.