Rispondi a: LA VERITA' CHE NON CI VIENE RACCONTATA

Home Forum PIANETA TERRA LA VERITA' CHE NON CI VIENE RACCONTATA Rispondi a: LA VERITA' CHE NON CI VIENE RACCONTATA

#85621
brig.zero
brig.zero
Partecipante

[color=#0066ff](ATTENZIONE AI BAMBINI) 12 ADDITIVI ALIMENTARI DA EVITARE[/color] :ummmmm:
😕

Inserire qualche cosa di nuovo in un alimento non è sempre una buona idea, particolarmente quando nuoce alla salute. Eccovi 12 additivi da evitare: (queste non sono valutazioni personali, ma di MSN health and Fitness).

1. Nitrato di sodio: (anche denominato nitrito di sodio) Questo è un conservante, colorante e condimento aggiunto comunemente a pancetta affumicata, prosciutto, wurstel, carni impanate e pesci affumicati. Gli studi hanno collegato il suo consumo ai vari tipi di cancro.

2. BHA e BHT: L'idrossianisolo butilato ed l’idrossitoluene butilato sono usati per conservare i comuni alimenti. Si trovano negli oli vegetali, cereali, gomma da masticare e patatine fritte. Sono ossidanti, che potenzialmente formano residui reattivi cancerogeni nel vostro corpo.

3. Propil Gallato: Un altro conservante, usato spesso insieme al BHA e BHT. A volte è trovato nei prodotti a base di carne, nella base della minestra di pollo e nella gomma da masticare. Gli studi sugli animali hanno suggerito che potrebbe essere collegato al cancro.

4. Monosodio Glutamato (MSG): Il MSG è un amminoacido usato come rinforzante di sapore nelle minestre, condimenti dell'insalata, patatine fritte, antipasti congelati ed alimenti per ristoranti. Può causare emicranie e nausea e gli studi animali lo collegano con danni alle cellule nervose nel cervello dei topi di laboratorio.

5. Grassi Trans: I grassi trans sono una delle cause di malattie cardiovascolari. Gli alimenti per ristorante, particolarmente le catene fast food, spesso utilizzano alimenti ricchi in grassi trans.

6. Aspartame: L'aspartame, anche conosciuto come Nutrasweet e Equal, è un dolcificante trovato nei cosiddetti alimenti dietetici come i dessert con poche calorie, gelatine e bibite analcoliche. Può causare cancro o problemi neurologici come vertigini o allucinazioni.

7. Acesulfame-K: Questo è un dolcificante artificiale relativamente nuovo trovato in prodotti da panetteria, gomma da masticare e dessert di gelatina. C’è una preoccupazione generale poichè i test su questo prodotto sono limitati e alcuni studi dimostrano che l’esposizione a questo additivo può causare cancro nei ratti.

8. Coloranti Alimentari: Azzurro 1, 2; Rosso 3; Verde 3; Giallo 6 Cinque coloranti alimentari ancora sul mercato sono collegati al cancro nelle prove sugli animali. L’azzurro 1 e 2, trovato in bevande, caramelle, prodotti da panetteria e alimenti per animali domestici, sono stati collegati a cancro nel topo. Il Rosso 3, usato per tingere ciliege, cocktail di frutta, caramella e prodotti da panetteria, è stato collegato ai tumori della tiroide nel ratto. Il Verde 3, aggiunto alle caramelle e alle bevande, è stato collegato al cancro della vescica. Il Giallo 6, ampiamente usato, aggiunto a bevande, salsiccia, gelatina, prodotti di panetteria e caramella, è stato collegato ai tumori della ghiandola surrenale e del rene.

9. Olestra: Olestra, un grasso sintetico trovato in alcune marche di patatine fritte, può causare grave diarrea, spasmi addominali e gas. Olestra inoltre inibisce l'assorbimento delle vitamine dai carotenoidi solubili nel grasso che sono trovati nella frutta e verdura.

10. Potassio Bromato: Il bromato di potassio è usato come additivo per aumentare il volume in alcune farine, pane e pasticceria. Si sa che causa il cancro negli animali e perfino piccole quantità nel pane possono generare un rischio per gli esseri umani.

11. Zucchero bianco: Fate attenzione agli alimenti con zucchero aggiunto, come prodotti di panetteria, cereali, cracker, salse e molti altri alimenti trasformati. È pericoloso per la vostra salute e promuove una nutrizione negativa per la salute.

12. Cloruro di Sodio: Un precipitato del cloruro di sodio, conosciuto più comunemente come sale, può portare sapore al pasto. Ma troppo sale può essere pericoloso per la salute, favorendo l’ipertensione, attacco cardiaco, ictus e scompenso renale.

MSN Health and Fitness

Commento: Gli Americani spendono circa il 90 per cento del loro budget alimentare in alimenti trasformati industrialmente, che contengono un numero elevato di additivi alimentari, conservanti, coloranti e rinforzanti artificiali del sapore. Nessuna sorpresa se la salute soffre in conseguenza di questo assalto chimico.

Analizzare ciascuno dei dodici prodotti elencati sopra potrebbe riempire parecchi libri e sarebbe soltanto la punta dell'iceberg. Nuovi studi confermano quello che alcuni genitori conoscono da anni Il fatto che gli additivi alimentari come i coloranti artificiali contribuiscano ai problemi del comportamento nei bambini è una disputa che dura da molti anni. Fortunatamente, tutto ciò sta per cambiare. Uno studio progettato con un random attento, a doppio cieco, controllato con placebo, pubblicato sul giornale The Lancet l'anno scorso può finalmente svelare il tutto.

Le conclusioni sono che una varietà di coloranti alimentari comuni ed il conservante benzoato di sodio , trovato in molte bibite analcoliche, succhi di frutta e condimenti per insalate, inducono alcuni bambini a diventare marcatamente più iperattivi e distratti.

I sette ingredienti esaminati nello studio sono: • Benzoato di sodio (E211) • giallo sunset (E110) • giallo chinolina (E104) • Carmoisina (E122) • Tartrazina (E102) • Ponceau 4R (E124) • rosso Allura AC (E129)

I risultati di questo studio hanno già spinto la British Food Standards Agency (FSA) a pubblicare immediatamente una nota ai genitori, che avverte di limitare l’uso degli additivi per i loro bambini in caso di effetti comportamentali.

Purtroppo, ma non sorprendentemente, gli STATI UNITI, come l’Italia, non hanno pubblicato alcuni avvertimenti simili.

Le risposte comportamentali più negative sono state viste nei bambini di tre anni, confrontati nello studio coi bambini più grandi. Ma in ogni gruppo d'età, alcuni bambini hanno risposto molto pesantemente mentre altri per nulla, indicando ovviamente che esistono differenze individuali su come il corpo possa tollerare l'assalto degli additivi artificiali. Una teoria è che gli additivi possano innescare un rilascio di istamina nei bambini sensibili.

Credo che gli additivi alimentari come conservanti, dolcificanti e coloranti dovrebbero essere evitati il più possibile, a prescindere che abbiano un effetto importante o no poichè non hanno chiaramente alcun valore nutritivo e posso arrecare rischi importanti per la salute sul lungo periodo.

Un'altra cosa su cui dovete essere informati, come genitori, è che quando un ingrediente si vieta per uso alimentare, non si vieta automaticamente per qualsiasi uso come ad esempio come eccipiente nei farmaci. Secondo una denuncia della British Food Commission l'anno scorso, additivi alimentari già vietati per uso alimentare e per le bevande, sono ancora usati nella maggioranza dei farmaci pediatrici.

La loro indagine ha trovato che TUTTI i farmaci tranne UNO su 41 contenevano un additivo vietato.

Gli additivi trovati in questi farmaci sono: • azo tinture sintetiche• Maltitolo e sorbitolo • Conservanti solfiti e benzoati • Cloroformio

La giustificazione per l’uso di questi residui tossici è come al solito la stessa idiozia: gli additivi nelle medicine sono usati in piccola quantità e assunti soltanto per un breve periodo . Vi sentite meglio? Questa è ancora una volta un’altra ragione per interrogare il medico su cosa stia prescrivendo o suggerisca per il vostro bambino in quanto molti farmaci pediatrici possono essere certamente nocivi, se non tossici per la salute del bambino.

FONTE : http://www.massimopandiani.com/medicine.asp?ItemId=364

mi interesserebbe avere più informazioni … chi è in grado? :eyebro:


https://www.facebook.com/brig.zero