Rispondi a: La nostra evoluzione nel Pensiero dell'Abbandono

Home Forum PIANETA TERRA La nostra evoluzione nel Pensiero dell'Abbandono Rispondi a: La nostra evoluzione nel Pensiero dell'Abbandono

#85734

Anonimo

ma dipende dai momenti dai……l'emotività non è lineare non lo è mai stata.
tutto l'universo si basa sulla non linearità.

basta un odore, un suono, un prurito…. a farci cambiare umore, ed ecco che il centro lo perdi ogni volta… e fai come una pallina da ping pong, ogni volta a cercare un centro che non troverai… perchè bambini non si torna..anche se i ricordi ti riempiono di malinconia.

chi ha detto che l'uomo non soffre ?

se esistono alieni devono avere un fottutissimo rispetto per questo.

Siamo creature complesse, capaci di compromessi, sappiamo sorridere, piangere, spaventarci, eroici, fieri, feriti, malati, che seguono le regole, compassionevoli, innamorati, mortali.

il tempo ogni attimo ci attraversa e ci consuma da sempre.

se esistono alieni devono rispettarci per questo.

se lo concepiscono, se riescono a leggere i nostri cuori, piu' complessi di qualsiasi cerchio nel grano mai apparso sulla terra.

chi vuole abbandonarla la terra ?

chi è pronto ?