Rispondi a: La Confusione Mentale

Home Forum PIANETA TERRA La Confusione Mentale Rispondi a: La Confusione Mentale

#85820

Anonimo

[quote1259964169=Richard]
[quote1259955173=farfalla5]
[quote1259945502=Richard]

Farfalla ..sai..io non sono qua per crearmi una fama virtuale
[/quote1259945502]

Rich, ho più anni di te e no ho visto e conosciuto di persona personaggi che volevano essere dei protagonisti nel campo di Nwe Age…ho visto anche tanti malati di mente, “guru”…esaltati…ecc

sono pochi come te che davvero usano il loro tempo per studiare e divulgare per il bene collettivo…questo è un valore bellissimo.

[/quote1259955173]
grazie a tutti, le fonti che seguo e che vi aiuto a conoscere le ho valutate per il contenuto e non per l'”immagine”, quindi è un lavoro collettivo alla fine tra anime che sono qua con l'intenzione di saltare il “fossato” in cui siamo finiti.
Ognuno deve cercarsi dentro e agire come meglio può, mettendo a servizio di tutti le proprie potenzialità e capacità, per contribuire al salto di questo fosso.
Wilcock ha fatto un lavoro, Haramein un altro, Hoagland idem, Ighina, G.Conforto, Garret Lisi con la sua teoria è sulla stessa linea e umilmente e in solitudine ha strabiliato la scienza, chissà quanti sono e quanti siamo, il grosso problema in questo paese è veramente che l'informazione fa pena appositamente….ecco perchè sta vincendo e vincerà internet
Esiste questo strumento, va solo usato un po di piu per lavorare su cose serie e che fanno crescere ed è uno strumento potentissimo.
Purtroppo in ogni ambito ci sono i furbacchioni che volontariamente o meno diffondono principalmente sciocchezze, ma ci sono tantissimi altri che sono poco conosciuti e vengono derisi solo perchè la gente non ha le basi per capirli, perchè non hanno grandi possibilità di farsi conoscere e sentire, perchè vengono attaccati con forti mezzi per essere confinati ecc..ma il gioco si sta ribaltando e internet ormai ha giocato un enorme ruolo in questo

Anche questo ad esempio è un altro ricercatore che studiando la natura e i frattali è arrivato a carpire gli stessi concetti e ad esempio ha sviluppato un sistema di biofeedback che viene anche usato nelle scuole e permette di comprendere quando le onde cerebrali entrano in sintonia con la pulsazione cardiaca, ora anche lui è molto contento per i risultati mostrati dal lavoro di Haramein che confermano quello che da tempo dice prendendosi forti attacchi..
http://www.misteria.org/Implosion.htm

[youtube=425,344]iK8AXwQboZM

il punto è che tutto questo e altro sta accadendo in modo molto rapido, sta facendo massa, sta spingendo e sono tutte cose di un altro mondo, queste conoscenze se applicate sia scientificamente, tecnologicamente che filosoficamente e spiritualmente, sono profondamente trasformanti, non esistono le coincidenze, il nuovo mondo sta spingendo e in modo estremamente potente…se ti accorgi di un assemblarsi di elementi del genere e di una situazione che porta alla luce informazioni così importanti e trasformanti, mi spiegate come si fa a non volerle condividere? Solo il fatto di vederle realizzare è estremamente appagante, ma più siamo a rendercene conto e a vivere il momento consapevolmente e più favoriamo il manifestarsi del nuovo mondo.

http://www.lamentemente.com/2009/11/09/inphinito-scienza-divino-fisica-del-sacro-intervista-dan-winter-mente-spirito-conoscenza-morte-successo-memoria-beatitudine-frattale-quantistica-saggezza/
S&C: Cos’è la morte per Dan Winter?
Puoi darci una definizione semplice e applicabile di ciò che chiami “morire con successo” (succesfull death)?

Dan Winter: La memoria della vita viaggia con il plasma misurabile che se ne va al momento della morte. Più quell’inviluppo è coerente, più esso contiene memoria. Una pratica che serve a guidare quel plasma è fare sogni lucidi. Un ambiente magneticamente coerente è fondamentale per sognare e per morire. L’elettrosmog è un veleno assoluto. Il modo per testare la lucidità di un sogno è lo stesso che serve a testare una morte di successo. Noi spieghiamo dove si dirige il plasma del corpo durante la morte, e la sequenza delle immagini che si vedono basate sul ripiegamento del DNA su: http://www.goldenmean.info/immortality
[/quote1259964169]

l’organo del pensiero reagisce esattamente come se si trovasse di fronte a un’altra persona e cercasse di decifrare il suo stato mentale attraverso le espressioni del viso o i comportamenti, mentre dottrine complesse come la trinità o la creazione del mondo hanno bisogno della funzione del pensiero astratto, molto specializzata nella nostra specie.