Rispondi a: Berlusconi colpito al viso

Home Forum PIANETA TERRA Berlusconi colpito al viso Rispondi a: Berlusconi colpito al viso

#85995
elerko
elerko
Partecipante

[quote1260899616=giusparsifal]
Gente ma così non c'è via di scampo!
Eh si, la cosa sembra abbastanza semplice, chi arriva al Parlamento è per forza di cose un burattino in mano ad altri.
Se non lo è, viene messo da parte.
Questo, sia qui in Italia che nel mondo!
Ma così, ripeto, non c'è speranza!
E' un po' il discorso che si fa per Obama.
Ma è ovvio, chi arriva al potere è “figlio” dei cattivi, se non lo fosse, non ci arriverebbe.
Ma allora, che ne discutiamo a fare?
Non capite che il Sistema è così? Che si preserverà “sempre”?
La soluzione è solo l'evoluzione personale che poi è una soluzione quasi utopica se si deve pensare che la popolazione mondiale deve evolversi per abbattere il Sistema ed anche in contemporanea…
Le discussioni in politica sono, da millenni a questa parte, totalmente “inutili”.
Per effetto delle stesse cose che diciamo, dobbiamo renderci conto che l'unica speranza che abbiamo è che chi va al potere sia “il meno marcio possibile”.
Il resto è utopia.
Oppure, dobbiamo avere la forza di fidarci.
[/quote1260899616]

Quanto hai ragione Giust, il probblema di fondo non sono loro.
Perchè solo pochi vedono questi fatti evidenti e la maggior parte si fida di tutto quello che gli viene detto???
Gli vengono date illusioni a colazione credendo sia pane caldo mentre continuano a mangiare merda!
Sicuramente noi sbagliamo alimentando egregore e continuando a discuterne, ma come si può far aprire gli occhi a chi proprio non vuole vedere???

Sbaglio e ne sono consapevole, continuo a sperare che la gente capisca ma continue delusioni mi fanno pensare che sia inutile.

è proprio vero quello che Zret scrive nel suo ultimo articolo:

Gnostica è comunque la ripugnanza per il mondo e un pur non estremo dualismo che, se da un punto di vista etico, è condivisibile, forse concorre a nutrire le stesse forze oscure, con l'ostinazione a combatterle. Se, infatti, almeno in una certa misura, tali entità malefiche sono egregore, non è poi così lontano dal vero Antonio Bonifacio, quando osserva: “Più Paolo si impegnava in questa contrapposizione (contro gli Arconti n.d.r.), più ne alimentava le risorse, in quanto tutte le compagini demoniache che egli menzionava, traevano la propria stessa forza dalla volontà di Paolo di distruggerle, lottando contro di loro”.

Continuo a dire basta generando in me questa battaglia interna sul decidere se aprire gli occhi alla gente o lasciare che gli eventi facciano il loro corso?
Una continua battaglia con me stesso generata dal male che domina la societa dei nostri giorni pur consapevole del fatto che solo “l'arrivo” porterà consapevolezza all'umanità!

Questa vita schizzofrenica mi succhia energia, è talmente radicata in me questa contraposizione, che mi rende difficile questa lunga scalata verso la consapevolezza!
AIUUUUUTOOOO !dodge :hehe: