Rispondi a: CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI

Home Forum PIANETA TERRA CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI Rispondi a: CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI

#86405

Anonimo

Il Colonnello Corso aveva anche fatto l'elenco delle tecnologie ricavate da informazioni Aliene, tra cui il laser. Le EBE sono, praticamente, i Grigi.
Quanto riferito, quindi può benissimo essere vero. La non interferenza non significa il divieto di prendere contatti.

L’alba di una nuova era. I segreti alieni nascosti dal Pentagono
Pubblicato il 6 febbraio 2009

Pubblicato per la prima volta nel mondo in questa edizione italiana integrale, questo diario di appunti è stato consegnato a Maurizio Baiata, curatore del libro, da Corso stesso, durante la sua ultima visita in Italia, pochi mesi prima di morire. Il testo conferma e rende pubbliche le straordinarie ricadute tecnologiche dell’incidente di Roswell (dove, nel 1947, un UFO precipitò sulla Terra).
Si tratta di una sequenza interessantissima di fatti, date, nomi, luoghi, accompagnata da considerazioni, suggerimenti e raccomandazioni sulla tecnologia, sullo sviluppo delle scienze e sulla vita extraterreste. Il senso di “incompiuto” del lavoro si coglie ovunque, ma è probabilmente questa la maggiore qualità del libro che, comunque, ci lascia con una certezza: Corso è stato il solo ad infrangere, in vita, il muro di segretezza sull’incidente di Roswell. Infatti questo libro è un documento eccezionale per quanto attiene lo sviluppo delle tecnologie che discenderebbero, secondo l’autore, dall’analisi di materiali alieni.

Chi era il colonnello Philip Corso

Il Colonnello Philip J. Corso ha servito il Pentagono in qualità di ufficiale dell’Army Intelligence; in 21 anni di carriera militare, Corso ha ricevuto onorificenze di ogni tipo per il suo impeccabile servizio. Alla fine della Seconda guerra mondiale, Corso fece parte delle unità preposte alla “Operazione Paper Clip”, mediante la quale vennero trasferiti negli USA gli scienziati missilistici. Dal 1953 al 1957 Corso fu alle direttive dello staff di Sicurezza Nazionale del Presidente Eisenhower. Fu in questo contesto che nel 1961 analizzò i cosiddetti “Roswell Files”. Conclusa la sua carriera militare nel 1963, Corso fu al servizio di senatori come membro dello staff preposto alle problematiche di sicurezza nazionale. È morto nel 1998; in Italia è uscito il suo Il Giorno Dopo Roswell, (Futuro Edizioni, 1997), che ha venduto oltre 30.000 copie in edicola in Italia e quasi 2 milioni negli Stati Uniti.

Fonte: http://www.ivanceci.it/2009/02/06/lalba-di-una-nuova-era-i-segreti-alieni-nascosti-dal-pentagono/