Rispondi a: CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI

Home Forum PIANETA TERRA CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI Rispondi a: CONTATTI CON AMBASCIATORI STELLARI

#86593
Richard
Richard
Amministratore del forum

e direi, facendo alcune ricerche, che non sarebbe una paura infondata
forse è gia avvenuto
http://www.altrogiornale.org/news.php?item.6042.7

“RHoagland: No, posso farlo.
Penso che Marte (la situazione di Marte sia un testamento) di quello che hanno fatto gli esseri umani, di continuo, ovvero uccidersi! Penso che stiamo guardando la fine del prodotto di una guerra cataclismica, che ha totalmente devastato alcuni membri di un antico sistema solare!
Quando accadde, questa Fisica, che funzionava perfettamente, si guastò”

“RH: Lo “spazio vuoto” di cui parlo, è lo spazio del sistema solare. Dimentica la Galassia e pensa solo al sistema solare. I nove (forse assieme ad altri due) pianeti, che orbitano attorno al sole (con piccoli satelliti che orbitano attorno ad essi). Mentre girano uno attorno all' altro, questi schemi di energia causati dalla rotazione sul proprio asse di ogni pianeta (insieme al loro moto orbitante), causano le “increspature” nell' acqua di David. Questa è una analogia eccellente.

Immagina di avere increspature che si muovono in una pozza stazionaria, dove hai anelli sovrapposti. Avresti “schemi di interferenza”. Avresti “interferenze” costruttive e distruttive. Se tutto fosse perfettamente posizionato e coordinato, ruotante alla giusta frequenza sincronizzata, sarebbe come una straordinaria orchestra, come la miglior cantata o sinfonia mai scritta, dove non ci sarebbe alcuna nota discordante.

Cosa accade però se elimini una grossa parte dell' orchestra, con un' esplosione? Ok?
Ottieni la discordanza.

Ottieni onde che interferiscono, invece di rinforzarsi tra loro costruttivamente. Il sistema solare (in questo Modello) in cui viviamo, è un sistema solare “guasto” conseguente alla Catastrofe, la Guerra, che ha causato la sparizione dei “ragazzi” di Marte, che forse erano una piccola parte di noi, apparsa in quel punto.

Se questo è vero, se stiamo vivendo nelle rovine decadute di un ex sistema glorioso che una volta funzionava perfettamente, che era perfettamente sintonizzato, allora la Fisica ora è “guasta” e queste catastrofi periodiche, Art, questi improvvisi aumenti di energia che stiamo vedendo, non sono parte del funzionamento “normale” del sistema; avvengono perchè è guasto. Dobbiamo usare la nostra conoscenza in questa Fisica, finchè abbiamo tempo, per capire come ripararla dove viviamo, sul pianeta Terra!”
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.229

[youtube=480,385]dCgk4S8GPbg