Rispondi a: Come fareste voi per contattarli?

Home Forum PIANETA TERRA Come fareste voi per contattarli? Rispondi a: Come fareste voi per contattarli?

#86843
farfalla5
farfalla5
Partecipante

non so cosa risponderti ma ti posso suggerire di leggere questo…

LA LEGGE DELL'UNO
THE RA MATERIAL
Don Elkins

Questo libro è la trascrizione letterale della registrazione su nastro delle prime 50 sessioni di un esperimento che si proponeva di comunicare con un extraterrestre. Abbiamo iniziato l'esperimento nel 1962 e cercato continuamente di raffinare il processo per diciannove anni.

Nel 1981 i risultati sperimentali dei nostri sforzi cambiarono profondamente in qualità e precisione. Il libro riporta semplicemente l'inizio di quest'ultima fase del nostro lavoro. Fin dall'inizio, e anche prima di dar vita al nostro gruppo, c'era una considerevole confusione in merito alla natura della ricerca, e, a tale proposito, vorrei affermare che il mio punto di vista è puramente scientifico.

Il nostro gruppo di ricerca non si propone altro che mettere questi dati sperimentali a disposizione di tutti, anche se, indubbiamente, ogni singolo lettore trarrà la sua conclusione personale sul loro significato. In anni recenti ci sono state delle discussioni riguardo ai fenomeni apparentemente incompatibili con i metodi della ricerca scientifica. Gli UFO, ed altri fenomeni miracolosi simili, sono alla base di tali discussioni. L'osservatore casuale non può certo assumersi il compito di provare o di confutare nessuno di questi fenomeni; l'opinione pubblica che si è creata attorno a questi avvenimenti, sembra essere il risultato di una ricerca superficiale e troppo veloce. Dopo circa trent'anni di ricerca e di sperimentazione nel campo dei cosiddetti fenomeni paranormali, mi sento in dovere di suggerire estrema cautela nel giungere a determinate conclusioni.

E' possibile arricchirsi, diventare famosi o divertirsi nell'ingannare il prossimo; a tale proposito i fenomeni paranormali diventano spesso obbiettivi a scopo di lucro per truffatori ed imbroglioni, quindi, il ricercatore attento deve monitorare in continuazione enormi quantità di “spazzatura” per riuscire ad arrivare ad una possibile verità. Ciò è particolarmente vero per quella vasta area che riguarda la comunicazione spirituale in generale. A mio giudizio il paradigma scientifico attualmente accettato non è adeguato.

Ritengo che la nostra attuale filosofia, costituisca un fenomeno speciale all'interno di uno più generale che deve ancora essere svelato, e spero che la nostra ricerca proceda nella direzione di questa scoperta. Dopo aver assimilato milioni di parole da comunicazioni extraterrestri, ritengo anche che questo libro, e i successivi volumi di RA, contengano le informazioni più utili che io abbia mai scoperto.

Come risultato di tutti questi approfondimenti piuttosto confusi sugli UFO e sulla parapsicologia, ho elaborato una nuova opinione personale sulla “realtà” delle cose, che, tuttavia, potrebbe cambiare in qualsiasi momento, nel caso in cui io ricevessi altre informazioni. Il nostro gruppo di ricerca fa uso di ciò che io preferisco chiamare “stato di trance-telepatia sintonizzata”, per comunicare con una razza extraterrestre chiamata RA. Comunichiamo in inglese perché RA ha una conoscenza di tale lingua che è addirittura superiore alla mia. RA è arrivato sulla terra circa 11000 anni fa come missionario extraterrestre, con l'obbiettivo di aiutare l'uomo nella sua evoluzione mentale. Avendo fallito la sua missione, RA si è allontanato dalla terra, ma ha continuato a controllare il nostro pianeta da vicino; ed è proprio per questo motivo che RA è a conoscenza, fin nei minimi dettagli, della nostra storia, delle nostre lingue e così via. Probabilmente la cosa più difficile da capire di RA è la sua natura: RA è un complesso di memoria collettiva di sesta densità.

Dal momento che la terra si trova alla fine di uno stadio di evoluzione di terza densità, RA risulta essere di ben tre cicli sopra di noi, in altre parole, il suo stato attuale è in anticipo di milioni di anni rispetto all'uomo. Non c'è da stupirsi del fatto che RA abbia avuto difficoltà ad entrare in contatto con l'uomo 11000 anni fa, e che lo stesso problema sia ancora esistente nel nostro periodo di “illuminazione”.

Nel momento in cui scriviamo abbiamo completato più di cento sessioni con RA, che mi hanno suggerito un nuovo modello scientifico più adeguato. Solo le esperienze future e il tempo saranno in grado di convalidare ed ampliare tale modello.

L'ufologia è una materia di enorme vastità, pertanto una certa quantità di materiale di base relativo a tale argomento, servirà per ampliare l'introduzione di questo libro. Questa introduzione vuole essere un resoconto delle parti pertinenti della nostra ricerca, dall'inizio ad oggi, e del contatto con RA.


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.