Rispondi a: Carlo Rubbia e il Big Bang?

Home Forum MISTERI Carlo Rubbia e il Big Bang? Rispondi a: Carlo Rubbia e il Big Bang?

#8727
Richard
Richard
Amministratore del forum

Se il tentativo di rispondere alla domanda su come è nato l'Universo sembra una impresa assurda, capire che cosa c'era addirittura prima del Big Bang potrebbe apparire come una domanda senza senso. Il libro che mi piace segnalare oggi, edito da Rizzoli e scritto dall'astrofisico teorico Roger Penrose, si interroga sul carattere straordinario dell'evento che ha dato origine al nostro Universo. Sfruttando e rileggendo in modo originale le più grandi scoperte cosmologiche degli ultimi decenni, dal mistero della materia scura e dell'energia scura, dalla radiazione cosmica di fondo ai buchi neri, in Dal Big Bang all'Eternità Penrose avanza una proposta che raccoglie tutti questi elementi in una spiegazione unitaria, mostrando come il destino ultimo del cosmo, con la sua espansione sempre più accelerata, possa di fatto essere reinterpretato come un nuovo Big Bang.
Secondo il modello cosmologico standard, l'Universo nato da un Big Bang è destinato a espandersi in eterno, a rarefarsi sempre più e a ridursi in uno sterile, gigantesco oceano di radiazione omogenea e indifferenziata. Questa fine poco gloriosa ha indotto alcuni cosmologi a ipotizzare meccanismi che consentirebbero all'Universo di rinascere ciclicamente. Chi ha ragione? Il nostro Universo è destinato a espandersi in eterno oppure ci sarà una nuova contrazione, un Big Crunch preludio di un nuovo Big Bang? Oppure ci saranno tanti Big Bang nati dalle singolarità spazio-temporali, i buchi neri? Tutte queste ipotesi presentano incongruenze legate alla geometria dello spaziotempo e all'entropia dell'Universo. Oggi, sulla base di recenti osservazioni, Roger Penrose, uno dei maggiori pensatori viventi, propone una soluzione in grado di superare quelle incongruenze e di mostrare che espansione eterna e Big Bang arrivano a coincidere.
http://astronomicamentis.blogosfere.it/2011/11/dal-big-bang-alleternita.html
astronomicamentis.blogosfere.it