Rispondi a: CERN La collisione ha avuto successo…e la particella di DIO?

Home Forum PIANETA TERRA CERN La collisione ha avuto successo…e la particella di DIO? Rispondi a: CERN La collisione ha avuto successo…e la particella di DIO?

#87390
Richard
Richard
Amministratore del forum

è il solito scontro, meglio la spiritualità o la scienza per capire e crescere come singoli e umanità
il punto è
ci servono tutti e due gli aspetti, non vanno messi in contrasto

meglio che ci mettiamo tutti fermi a meditare
o in laboratorio a studiare e sperimentare?

ci servono tutti e due..dobbiamo trovare e stiamo trovando il modo per unire i due aspetti finora tenuti divisi nel mondo scientifico soprattutto

———-
da una intervista ad Haramein:

Sono emozionata come tanti altri del ritorno di questa umilta, è tempo delle domande e della comprensione

Si spero che altri fisici ci guardano e diano credibilità in modo che le persone capiscano che non viviamo in un modo finito, la struttura atomica stessa ha potenziale infinito, quando le persone dicono che la natura è infinita ecc.. non è fuori dal mondo fisico il mondo fisico è cio di cui parlano
filosofia e spiritualita non divorziano dalla struttura atomica, questa è una manifestazione della dinamica della creazione che chiamiamo nella spiritualita, coscienza..

Parliamone, il mondo attorno a noi cambia rapidamente e le persone divengono coerenti per affrontarlo, parliamo del desiderio persistente e consistente e di come possa creare risultati e coerenza, puoi parlare di sincronicita ….

Penso che sia evidenza di questo sistema organizzato, alcuni ci pensano pensando a Dio che organizza o Spirito…io inizio a sviluppare la dinamica dell'autorganizzazione, sembra essere lo stesso vuoto tra noi e tra gli atomi, è pieni di informazione irradiata e che ci torna e piu diventiamo bravi a concentrare le nostre intenzioni e a informare il vuoto con le nostre intenzioni, questo ci risponde in modo piu appropriato a quello che cerchiamo,

Parliamo di quelli che ogni giorno cercano questo centro in loro e di molti maestri di varie civiltà, la mancanza di materialità attorno a loro..come vedi questa danza nel vivere in questo senza andare negli altri estremi ..qual'è per te il ruolo del desiderio..viviamo in modo pazzo..

Penso sia necessario prendere il tempo per calmarsi eliminare tutto e trovare questo punto fermo , ma penso che i lati estremi sono in equilibrio,

la grande scoperta è quella del Buddha, muoversi nel percorso di mezzo per arrivare all'illuminazione essendo in bilanciamento tra mondo spirituale e materiale
ogni sbilanciamento puo portare al disastro, è piu facile essere al centro di se senza nessun disturbo,senza nulla attorno, ma è importante saper tornare a interagire nel mondo per capire come bene mantieni la relazione col tutto, i maestri di oggi devono sapere fare tutto questo, materiale e spirituale e lo stiamo apprendendo tutti, non si deve separare materia e spirito e stiamo capendo che sono la stessa cosa..