Rispondi a: CERN La collisione ha avuto successo…e la particella di DIO?

Home Forum PIANETA TERRA CERN La collisione ha avuto successo…e la particella di DIO? Rispondi a: CERN La collisione ha avuto successo…e la particella di DIO?

#87453
NEGUE72
NEGUE72
Partecipante

BAsta andare sul sito del Cern (666) per capire che in Italia stanno gridando al miracolo per un qualcosa che è davvero vago:

http://press.web.cern.ch/press/PressReleases/List.html
(tradotto con google)

Esperimenti del CERN osservare particelle coerenti con lungo cercato bosone di Higgs

Ginevra, 4 luglio 2012. In un seminario tenuto presso CERN1 oggi come un avanspettacolo alla conferenza di particelle importante dell'anno fisica, ICHEP2012 a Melbourne, gli esperimenti ATLAS e CMS hanno presentato i loro ultimi risultati preliminari nella ricerca per il lungo particella ricercata Higgs. Entrambi gli esperimenti osservare una nuova particella nella regione di massa attorno a 125-126 GeV.

“Si osserva nei nostri dati chiari segni di una nuova particella, al livello di 5 sigma, nella regione di massa intorno 126 GeV. Le eccezionali prestazioni del LHC e ATLAS e gli enormi sforzi di molte persone ci hanno portato a questa fase emozionante “, ha detto il portavoce dell'esperimento ATLAS Fabiola Gianotti,” ma un po 'di tempo è necessario per preparare questi risultati per la pubblicazione. ”

“I risultati sono preliminari, ma il 5 segnale sigma a circa 125 GeV a cui stiamo assistendo è drammatico. Questa è davvero una nuova particella. Sappiamo che deve essere un bosone ed è il più pesante bosone mai trovato”, ha detto il portavoce dell'esperimento CMS Joe Incandela . “Le implicazioni sono molto significativi ed è proprio per questa ragione che dobbiamo essere estremamente diligente in tutti i nostri studi e controlli incrociati”.

“E 'difficile non emozionarsi da questi risultati”, ha detto CERN Research Director Sergio Bertolucci. “Abbiamo detto l'anno scorso che nel 2012 avremmo sia trovare un bosone di Higgs, come nuova particella o escludere l'esistenza del Modello Standard Higgs. Con tutta la cautela necessaria, mi sembra che siamo ad un punto di diramazione: l'osservazione di questa nuova particella indica il percorso per il futuro, verso una comprensione più dettagliata di ciò che stiamo vedendo nei dati “.

I risultati presentati oggi sono etichettati preliminare. Essi si basano su dati raccolti nel 2011 e nel 2012, con i 2012 dati ancora sotto analisi. La pubblicazione delle analisi riportate oggi è previsto per la fine di luglio. Un quadro più completo delle osservazioni di oggi uscirà entro la fine dell'anno dopo l'LHC fornisce gli esperimenti con altri dati.

Il prossimo passo sarà quello di determinare l'esatta natura della particella e il suo significato per la nostra comprensione dell'universo. Sono le sue proprietà come previsto per il lungo cercato bosone di Higgs, l'ultimo ingrediente mancante nel Modello Standard della fisica delle particelle? O è qualcosa di più esotico? Il Modello Standard descrive le particelle fondamentali da cui siamo fatti, e ogni cosa visibile nell'universo, e le forze che agiscono tra di loro. Tutta la materia che possiamo vedere, tuttavia, sembra essere non più di circa il 4% del totale. Una versione più esotica della particella di Higgs potrebbe essere un ponte per comprendere il 96% dell'universo che rimane oscuro.

“Abbiamo raggiunto una pietra miliare nella nostra comprensione della natura”, ha detto direttore generale del CERN Rolf Heuer. “La scoperta di una particella coerente con il bosone di Higgs apre la strada a studi più dettagliati, che richiedono grandi statistiche, che definire con precisione le proprietà della nuova particella, ed è probabile che far luce su altri misteri del nostro universo.”

Identificazione positiva delle caratteristiche della nuova particella si prenderà tempo e dati. Ma qualunque forma la particella di Higgs prende, la nostra conoscenza della struttura fondamentale della materia è in procinto di compiere un importante passo in avanti.