Rispondi a: consigli per vegano in erba

Home Forum PIANETA TERRA consigli per vegano in erba Rispondi a: consigli per vegano in erba

#87645
Pasquale Galasso
Pasquale Galasso
Amministratore del forum

[quote1272835184=apolon]
è da un po che salto il reparto macelleria quando vado a far spese……
ho mangiato tanta carne in passato,poi quando andavo in palestra mi sparavo 2 bistecche di cavallo ogni sera…mi piacevano un casino e mi facevano crescere…poi il sapore del sangue mi piaceva in bocca….chissa quale bestia pensavo d'essere:hehe:

comunque mi capita ancora di mangiarne in giro di carne,se sei invitato da qualcuno nn è facile stare quasi a digiuno,chi ti ha voluto a cena potrebbe prendersela,ma dopo che ho spiegato i motovi delle mie scelte,a volte cedo e faccio contenti loro,a volte faccio contento me non cibandomi di cadaveri.
lo faccio per nn sentirmi diverso,per nn essere giudicato,per nn essere visto come uno che vuole fare il “particolare”…forse sono tutte scuse,vogliuo solo essere accettato,o forse dovrei cambiare compagnie.

sta di fatto che quando mangio carne qualcosa in me si affatica ad accettare cio che ho masticato,nn so ancora se è perche sono convinto che quando un essere muore nn è di sicuro felice e quello che sente nei minuti prima del trapasso lo trasferisce a me quando me ne cibo.
poi mi sento piu aggressivo del solito se mi nutro di cadaveri e visto che fatico a tenere a bada la bestia che è in me,mi limito parecchio.
comunque la scelta di abolire la carne quasi completamente(di sicuro nn ne compro piu)mi ha portato benefici…sostituisco,di solito,con lenticchie e altri legumi,ma piu che altro lenticchie,stufate sono buonissime.Digerisco meglio e mi sento meglio di conseguenza.
per me questa scelta è stata importante,importante anche il fatto che nn pkmpo piu i muscoli tirando su pesi,ma li allungo facendo stretching e mi sento piu forte di prima….stile di vita diverso…
la strada è lunga ma la luce viene da una direzione che vedo,lontano ma la vedo 🙂
ciao.
[/quote1272835184]
:amicil:


CONOSCERE NON È AVERE L'INFORMAZIONE