Rispondi a: Aspettando il 2012 di Roberto Morini

Home Forum PIANETA TERRA Aspettando il 2012 di Roberto Morini Rispondi a: Aspettando il 2012 di Roberto Morini

#87768

Pino
Partecipante

[quote1274177005=Richard]

Grazie Pino e benvenuto

è quello che ci dice Wilcock dalla sua analisi del materiale di Ra, ci aspetta qualcosa di meraviglioso
in ogni caso non si parla di un'allucinante catastrofismo o di guerra nucleare, ma di un cambiamento energetico particolare che influenza le coscienze, la natura e forse molto di piu di quanto ora riusciamo ad afferrare..ma questo eventualmente si vedrà sul momento.
Questo potrebbe essere una sciocchezza come invece un segnale importante:
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2007/09_Settembre/13/chilo_pesa_meno.shtml

Non so se Morini ha preso in considerazione la ricerca scientifica riguardante il cosiddetto etere di cui ci parla Wilcock e in modo simile Haramein
Il materiale particolare nel caso di Wilcock riguarda la geometria sacra e i solidi platonici, come sembra essere descritto sulla piana di Cydonia su Marte, anche Haramein per altra via è arrivato a quella scienza e anche lui si attende grandi cambiamenti energetici
Per quanto riguarda l'Ascensione nell'intervista col Project Camelot, Wilcock spiega come e perchè ha cercato di darvi una spiegazione scientifica e ci sta semplicemente dicendo: guardate che potrebbe essere meno assurdo di quanto pensiamo e penso di aver capito come possa avvenire…però alla fine se subiremo questa “ondata” di energia, vedremo poi cosa avviene.

Intanto importanti mutazioni nel sistema solare le stiamo osservando e questo influenza tutta la natura e noi stessi a livello profondo, anche se magari si cerca di minimizzare il tutto o ridicolizzare..

Chiaramente se ipotizziamo un evento del genere con la scienza odierna allora vediamo solo catastrofismo e morte…ma come ci spiega anche Haramein esiste solo trasformazione e non morte.

[/quote1274177005]

Interessante la storia del chilo, anche se non penso c'entri la gravità altrimenti anche gli altri campioni avrebbero subito le stesse alterazioni e nessuno si sarebbe accorto di niente. A meno che la causa sia da ricercarsi nelle variazioni di campo magnetico che si verificano in alcune aree della terra. Bisognerebbe sapere dove hanno fatto le prove e se hanno avuto risultati diversi in posti diversi.
Comunque che stia cambiando tutto è evidente (e per me anche parecchio esaltante).
Forse dove non sono molto d'accordo è nel fatto di arrovellarsi troppo su cosa accadrà, come e quando. Wilcock ha delle intuizioni molto valide ma credo che ultimamente si sia un po' perso. Ho l'impressione che si sia fatto un po' prendere la mano e che incominci a vedere un po' troppe miracolose “synchronicity” quando magari sono solo banali coincidenze.
Ma è una mia personalissima opinione e magari mi sbaglio io e ha ragione lui… chissà.

Ah… grazie per il riferimento a Haramein. Non avevo mai sentito parlare di lui prima ma adesso vado a erudirmi 🙂

[quote1274177005=Richard]
Sarebbe gia sufficiente che il cambiamento portasse ad una nuova coscienza nell'umanità ed alla liberazione delle tecnologie soppresse ecc..
[/quote1274177005]

Già. Speriamo. Basterebbe la prima, il resto verrebbe di conseguenza. Certo che a guardarsi in giro sembrerebbe che tutti gli sforzi dell'universo per aprirci gli occhi siano parecchio vani. Ma se esiste sul serio l'effetto “centesima scimmia” forse ce la facciamo 😉