Rispondi a: Gli Oscurati

Home Forum PIANETA TERRA Gli Oscurati Rispondi a: Gli Oscurati

#87922

altair
Partecipante

[quote1275057888=elerko]
… per quanto riguarda il servizio su Icke, si è parlato solo dal lato esoterico occulto parlando di Medium e dimensioni superiori e poco di chi materialmente domina questo pianeta, [u]portando gente con mente poco aperta a pensare che sono solo paranoie di persone deviate.[/u]
Icke non si può presentare con 10 minuti di sevizio, creando un surrogato forviante!
[/quote1275057888]

Molto bene Elerko, secondo me hai centrato il punto.

Ecco la mia ipotesi:

Straker e Penna vengono attirati in un programma televisivo, li si lascia parlare ma a grandi linee, senza entrare troppo nei dettagli, coloro che ascoltano a questo punto hanno riferimenti precisi su questi nuovi (per loro) personaggi che raccontano cose inaudite, la curiosità è stata stuzzicata.

Il passo successivo da parte del pubblico è la ricerca di maggiori informazioni in rete su Straker e Penna ed ecco che piano piano, si delinea agli occhi del telespettatore medio, un mondo fatto di scie chimiche che rilasciano nanomacchine in grado di condizionare il pensiero, agenti patogeni che provocano malattie non classificate dalla medicina ufficiale, terremoti artificiali che seminano morte e distruzione e Arconti malvagi che hanno il mondo in pugno e disseminano il male.

Quale può essere il risultato di una simile operazione?

Grasse risate e pernacchie nei riguardi dei ricercatori da parte degli sprovveduti teledipendenti, che passano di colpo da una beata inconsapevolezza che si cullava sui fasti del consumismo, alla visione di un mondo che non appare affatto come il migliore tra quelli possibili.

Meglio tornare alla tranquilla routine televisiva, fatta di tette, culi, calcio e informazione addomesticata diranno costoro, convincendosi ancora di più del fatto che la rete è piena di pazzi e di pericoli come gli è già stato abbondantemente spiegato.

I signori che avevano cose nuove da rivelare sono stati lasciati (più o meno) liberi di parlare in tv in un programma a diffusione nazionale, inconsapevoli delle estreme conseguenze, in questo modo il cerchio si chiude: vi abbiamo lasciato parlare, vi abbiamo dato la visibilità che chiedevate, che volete di più?

Pensavate che la televisione è ancora quella di Carosello?

Non è così, anche la televisione è cresciuta e ha affilato le sue armi.