Rispondi a: Corrente del golfo bloccata

Home Forum PIANETA TERRA Corrente del golfo bloccata Rispondi a: Corrente del golfo bloccata

#88414
Richard
Richard
Amministratore del forum

c'è un fattore non tenuto in considerazione dai nostri modelli
“LA PROVA CHE IL CUORE DELLA TERRA E’ UN PLASMA LUMINOSO

Gran parte dell’argomento riguardo al centro della Terra plasmatico è stata presentato nel nostro volume precedente, ma per via della loro importanza ripetiamo ancora qui molti dei fatti salienti. La gran parte delle persone istruite sanno che l’area più calda della Terra è nel centro, e che gradualmente si raffredda attraverso gli strati successivi conosciuti come mantello fino ad arrivare infine all’area più fredda sull’esterno della sfera, che è la dura crosta o litosfera. E’ anche importante ricordare che la crosta esterna della Terra è così sottile, comparata al resto della massa terrestre, che se la Terra fosse ridotta alla grandezza di un bicchier d’acqua, la crosta sarebbe spessa e densa solamente come la tensione superficiale della cima del bicchiere stesso. Questo mostra quanto poca materia solida ci sia in realtà sulla Terra.

I geologi convenzionali credono che il centro della Terra sia composto di ferro e nickel. Nella prevalente teoria della “dinamo”, questo centro metallico ruota dentro la terra e girando crea il campo magnetico terrestre. Comprensibilmente, la ragione più forte per la popolarità di questa teoria è la credenza che ci sia bisogno di un pezzo di metallo come il ferro per costituire un campo magnetico. Tuttavia, numerosi ricercatori compresi Schappeller, Searl e Roschin & Godin hanno dimostrato in laboratorio che si può creare un campo magnetico nient’altro che come onda stazionaria di un energia plasmatica di etere luminoso.”
http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_05.htm

Il vero SOLE è il CRISTALLO nel cuore della Terra
http://www.giulianaconforto.it/Italiano/il_vero_sole.htm

http://www.giulianaconforto.it/Italiano/Baby_Sun_sunto.htm

Gigi sosteneva che la Terra era l'unico pianeta in cui la vita si era sviluppata anche in superficie. Diceva che i corpi celesti avevano un vuoto all'interno, al centro del quale pulsava come un piccolo sole. Essi avevano una conformazione simile ad una enorme cellula e la crosta piu o meno solida che li delimitava era una specie di grossa membrana sulla cui superficie interna si sviluppava la vita.
http://www.conchiglia.us/C_DOCUMENTI/MONOS_Ighina_Centenario_della_nascita_A.Tavanti.pdf

[youtube=480,385]-WxWNERTKzQ
“..ma non direi che la terra cava ha tutto questo spazio, se al centro c'è un buco nero è molto piccolo, non serve molto grande per generare l' energia che osserviamo sulla Terra
(pubblico, la dimensione?) Si sarebbe in diametro molto piccolo, sarebbe come un pallone cosi non di piu..si esatto, non è tutto fatto questa parte dobbiamo fare calcoli, ma non fatti ancora per la Terra
la teoria predice un buco nero al centro della Terra, orbitiamo questo buco nero ma cosi a distanza che c'è gravita debole e siamo cosi lontani dall'orizzonte degli eventi che il plasma ha tempo di raffreddarsi e divenire solido, ecco perche abbiamo la crosta attorno.
(pubblico) Si, la radiazione di Hawking è la radiazione della superficie del buco nero ma è debole, non è stata calcolata la dinamica del plasma che va assieme ad essa
il plasma è cosi vicino al campo gravitazionale, quindi l'effetto della termodinamica, della carica crea radioattivita ed elettromagnetismo che vediamo uscire dai buchi neri.
Parli dell'effetto coriolis..è molto simile a questo e lo vedremo, hai ragione. (pubblico)..Si, ad ogni scala trovi la stessa dinamica del doppio toroide e della singolarita e dell'equilibrio vettoriale,
ad ogni livello della scala quindi aspetti l'apparizione delle stesse dinamiche e infatti le osserviamo”..

———