Rispondi a: ma che sta succedendo?

Home Forum PIANETA TERRA ma che sta succedendo? Rispondi a: ma che sta succedendo?

#88751
prixi
prixi
Amministratore del forum

[quote1298659639=Richard]
[quote1298651980=prixi]
[quote1298641333=giusparsifal]
King, è vero, ma noi dobbiamo, forse, renderci conto di una cosa.
Quando dico noi intendo noi cittadini del mondo occidentale: abbiamo la gran parte delle cose che abbiamo proprio grazie al fatto che le nostre “democrazie” controllano una parte del mondo.
Credo che noi occidentali ancora non riusciamo a capire questo.
Per quanto noi si possa essere democratici, progressisti, volti al bene comune ecc., dobbiamo prenderci la responsabilità di dire: “Basta, io rinuncio a quel che c'è da rinunciare pur di creare uguaglianza nel mondo”.
E' ovvio che chi più ha guardi con timore certi avvenimenti.
A noi occidentali non va bene che i paesi del terzo mondo o molti paesi medio orientali si sveglino.
In più, c'è sempre da capire chi ci sia dietro tutte queste ribellioni.
Anche se fosse il popolo, dopo chi verrà?
Nonostante questi “moniti”, ben vengano le ribellioni e via i dittatori!
[/quote1298641333]
:salu:
ottima analisi, quoto
[/quote1298651980]
Eh no anche qua casca l'asino per me..
i limiti che ci vengono messi sotto il naso non ci sono
noi togliamo ricchezza ad altri popoli perchè usiamo sistemi limitati che permettono ad alcuni il più facile controllo delle risorse
Le “leggi della fisica” sono quelle che ci siamo appiccicati alla fronte ma non sono complete e scritte nella pietra come ci viene insegnato

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6739
“Viviamo in un tempo importante. E' un tempo di grandi cambiamenti, che includono cambiamenti fondamentali nella nostra comprensione della fisica del nostro mondo e delle sue relazioni con la coscienza. E' in corso una rivoluzione nella fisica che modificherà la nostra comprensione della struttura atomica, dato che molti altri ricercatori ora iniziano a capire che gli atomi possono essere considerati mini-buchi neri (2a-d) e che la struttura del vuoto può giocare un ruolo cruciale nell'esistenza del nostro mondo. Perchè è emozionante? Perchè se capiamo la fonte di energia che genera il nostro Universo, le sue forze e le meccaniche in cui avviene il processo di creazione, allora possiamo riprodurle con mezzi tecnologici avanzati e trasformare completamente la nostra relazione con la natura. Tali scoperte cambieranno il nostro mondo da una società che crede all'esistenza di risorse e terre limitate -quindi fa guerra per queste- ad una società che scopre una infinita quantità di energia tutta attorno e un intero Universo da esplorare con i mezzi per raggiungere letteralmente le stelle.”

https://www.altrogiornale.org/news.php?item.6464
[/quote1298659639]
Caro Richard … sul futuro energetico, come dici, grazie alle scoperte della “nuova scienza”, avremo probabilmente abbondanza per tutti, ma credo che il problema non sia solo quello dell'energia … penso che dovremmo limitarci, per il bene di tutti i popoli e anche dello stesso pianeta con gli [u]sprechi[/u] … ad esempio alimentari, o di armadi pieni zeppi di vestiario, seconda auto, seconda casa … non tanto perchè in un prossimo futuro non possa esserci abbondanza per tutti, ma proprio come ordine di principio… recuperare il senso della misura …
e non solo per equilibrare le risorse nel pianeta, ma soprattutto per darci una ridimensionata “mentale” …
Questo indipendentemente da quanto ci sarà a disposizione per ognuno …
Forse, almeno io la penso cosi, per diventare “migliori” come esseri umani :hihi:


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)