Rispondi a: ma che sta succedendo?

Home Forum PIANETA TERRA ma che sta succedendo? Rispondi a: ma che sta succedendo?

#88942
Richard
Richard
Amministratore del forum

Paradossalmente io penso che siamo arrivati a sfiorare il punto di non ritorno per mancanza di collaborazione. Non ci aiutiamo, e sarà sempre troppo tardi quando cominceremo a farlo sul serio.

Esatto
e penso che si arrivi sempre alla conclusione di quasi certa morte finale sulla base di preconcetti deviati e sbagliati sulle nostre vere possibilità, attuabili se cambiamo la nostra concezione della natura e della vita

R: Che ne dici di descrivere ai nostri lettori cosa intendi definire con il termine “Exotropia”?

F.M.: Quando all’università avevo studiato il concetto di entropia dell’universo -quell’idea, passata per una verità scientifica assoluta, formulata oltre un secolo fa da un grande statistico, ma infelice ( si è poi suicidato…)– ne avevo sofferto e avevo, già allora, desiderato ribellarmi a quella visione infelice e catastrofica di un universo che tenderebbe spontaneamente al caos, al disordine, alla morte…. Solo dopo oltre dieci anni mi sono dedicato a formulare e descrivere il concetto di exotropia, che esprime una tendenza dinamica e irreversibile dell’universo all’evoluzione. Ho scritto un libro a riguardo che descrive un nuovo modello della realtà, molto più ottimistico, anche se individualmente responsabilizzante
https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.5316

http://www.animacosmica.org/cosmo-divino/ricordando-ighina/
Tutta la creazione è un processo in atto di moltiplicazione dell’ energia e la fine di un universo, di tutti gli universi, non avviene per esaurimento ma per esuberanza della energia vitale che si crea dei confini materiali per saturarli e creare così uno stato di tensione che ad un certo punto esploderà’ per dare così inizio alla formazione di nuovi universi.
P.L.Ighina

——–

Solo che il concetto dei “limiti” e della tendenza verso la “morte” fa comodo all'ego per controllare e comandare sugli altri, quindi si fa in modo che tutti la pensino in questo modo, iniziando dalla scuola.