Rispondi a: Per chi ha paura del 2012

Home Forum PIANETA TERRA Per chi ha paura del 2012 Rispondi a: Per chi ha paura del 2012

#89424

Anonimo

[quote1343677203=pasgal]
La scienza non saprà e mai potrà darci l'unione con Dio. Mai.
[/quote1343677203]
Ma questo è ovvio perché il suo compito non è Vivere al nostro posto (e come potrebbe?). E' l'uomo che doveva “ri-trovare” o riconoscere il sé originario, senza alcun aiuto esterno (scienza, droghe, maestri etc), molto prima dell'avvento dell'era tecnologica. Beh, qualcuno lo ha fatto ma la maggioranza sembra di no quindi adesso quella maggioranza crede erroneamente che la scienza potrà aiutarla nella loro spiritualità. La scienza è nata non per darci l'unione con Dio ma per descrivere [u]alcuni[/u] fenomeni elementari, i più semplici, osservati in Natura e per tentare di spiegare [u]alcune[/u] leggi dell'universo, per permettere la fabbricazione di utensili e strumenti di uso quotidiano con maggiore facilità, qualità e precisione. Secondo me non bisogna aspettarsi troppo dalla scienza attuale- ufficiale che ha due grossi difetti: è volutamente limitata dalla vecchia concezione positivista, materialista della Realtà e viene finanziata o controllata dai delinquenti, politicanti, banksters e industrie. La Scienza del futuro, quella vera, sarà tutta un altra cosa, quasi l'opposto di quella di oggi, anche se logicamente nemmeno una Scienza perfetta, ideale, potrà sostituirci nel lavoro interiore della Consapevolezza, della Ricerca del senso. Non è questo il suo compito. L'uomo non può delegare agli altri o agli scienziati la scelta e l'impegno di affrontare l'ego, di aprire le Porte della Percezione diretta. La Scienza e la Spiritualità possono andare d'accordo ma solo a condizione che non si scambiano i ruoli e competenze. La scienza potrebbe nel futuro prossimo dare all'uomo una descrizione accurata della Coscienza ma soltanto l'uomo -interiormente- potrà “destarla” dal sonno, riattivarla per armonizzarsi con l'infinito e connettersi alla Sorgente. La Scienza un giorno potrà dirci il come della Creazione ma non il perché della Creazione e della Vita. E' il campo della Filosofia…

[quote1343677203=pasgal]
Personaggi come la Conforto li rispetto, come rispetto tanti altri, ma è più importante la mitologia greca, ad esempio, che una nuova scoperta scientifica. (…) La Creazione è perfetta, catastrofi o alieni qual si voglia compresi.
[/quote1343677203]
Esatto, la Creazione è perfetta. L'uomo dovrebbe conoscerla tramite il Cuore e il Sé superiore, non attraverso la mente e la storia scritta, allora saprà intuitivamente la differenza tra le ipotesi sul Cosmo e la reale Comprensione di quello che si trova dentro e fuori di noi.