Rispondi a: Odio il Telegiornale informazioni negate

Home Forum PIANETA TERRA Odio il Telegiornale informazioni negate Rispondi a: Odio il Telegiornale informazioni negate

#89598
prixi
prixi
Amministratore del forum

[quote1284897099=palmimmo]
Ciao a tutti, volevo capire cosa pensate voi dei telegiornali nazionali, sul sito e in altri milioni di siti, si parla di teorie, credi e fantasia, io sono d'accordo con parecchie di queste teorie, ma ciò non toglie che sono teorie e le persone credono ai fatti e non alle teorie!! ora dico io perchè al telegiornale, non si parla più del vulcano di sumatra che ai primi di settembre doveva distruggere tutto, e l'alluvione in Pakistan, e il vulcano in islanda(che mi ha fatto perdere un volo), e l'ultimo terremoto a Foggia di ieri, non una cosa grossa ma è qui italia.
Mentre si continua a parlare di questa maledetta politica, che sfido chiunque a capirci qualcosa, fino a qualche tempo fà non la prendevo neppure in considerazione la politica, ora cerco di capirci qualcosa…. ma non si arriva mai ad un dunque e a volte non capisco di cosa parlano e ho dei dubbi che lo capiscono loro! ieri ho provato a sentire il telegiornale di La7 , dopo 10 minuti di rutelli-fini-berlusconi— ne avevo le p—e piene, ma si può imbottire la testa delle persone di cavolate.
Quelle che leggo qui(altrogiornale) sono teorie prese da libri-da indagini-da gente che spera e crede. Ma c'è chi dice che sono stupidaggini—-io non saprei dire se è tutto vero o tutto falso, ma è gente che crede in quello che dice e lo fà senza scopo di lucro. Mentre questi politici cosa fanno….. e gli diamo 6-7 ore di informazione di telegiornale tutti i giorni!!!!!
Io dico che se si potrebbe si dovrebbe scioperare contro i telegiornali, perchè montano la testa della gente, e li fanno pensare male. E poi chi ha qualche idea Valida passa pure per Pirla.
Se si vuole convincere una popolazione di qualcosa deve dirlo il Telegiornale, se no la gente non crede, è sarà sempre così, e se si parla di ufo e il servizio dopo è di gossip, è solo per sminuire il servizio precedente!
se qualcuno a qualche info(vulcani-terremoti-alluvioni) valida sarei grato se la indicasse.
Saluto tutti! #evvai
[/quote1284897099]
Credo di comprendere il tuo punto di vista, anche per me spesso non è possibile verificare l'esattezza di tante cose che leggo, per mancanza di strumenti culturali ed anche io mi sento “spettatore”, pur con grande interesse.
Diciamo che il più delle volte, quando non posso entrare nel merito delle informazioni che vengono proposte, faccio affidamento ad una sorta di istintività che esula dal solo ragionamento logico e mentale.
Perciò non posso affermare di condividere teorie o ipotesi con ragione di causa, ma di essere più incline o no a prendere per probabile ciò che suscita in me un “emozione positiva”.
Più o meno “vado dove mi porta il cuore” :tesor:
Per ciò che riguarda la politica, non ho mai nutrito un grosso interesse, nel senso che non sono mai stata un' attivista, ma un tempo rappresentava un ideale, più o meno condivisibile, che portava in se valori e lotte per l'emancipazione sociale, cosa che oggi, purtroppo, sicuramente non è più riscontrabile.
I telegiornali sono, per lo più, al servizio non del cittadino, ma strumenti di quello che impropriamente viene definito politica e per questa ragione sono praticamente monopolizzati.
Quindi non c'è da stupirsi se nel palinsesto si dà prevalente spazio a queste tematiche e se le altre notizie sono spesso falsate o addirittura negate, perché tutto è ovviamente strumentalizzato a questo fine.
Capisco la tua apprensione nel constatare che i più ancora fanno affidamento a quanto viene detto nei tg, ma temo si possa fare per ora ben poco per invertire questa tendenza.
Non credo sia solo un problema di livello di cultura generale non molto alta, ma piuttosto di pigrizia intellettiva molto diffusa.
Per chi vuole andare a fondo nella conoscenza delle cose che accadono e anche di altre tematiche, i mezzi per fortuna ci sono,
e questo forum ne è una prova.
Ma non tutti sono disposti ad andare “oltre le apparenze” e non credo sia compito nostro sensibilizzare le folle.
Non ne sto facendo una questione di élite, molto semplicemente credo al vecchio detto “non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire” ed ognuno è libero di scegliere.
Cosi come ognuno è libero di scioperare ed opporsi a ciò che ritiene ingiusto, solo semplicemente non accendendo la tv.
Non si può cambiare la testa delle persone, sia esse al potere o semplici cittadini.
Ognuno è libero di scegliere la strada che ritiene più giusta per sé, per le proprie convinzioni ed aspettative.
E credo anche, sempre su questo argomento, che non ci sono persone prive di strumenti se vogliono modificare la propria esistenza.
Il solo volerlo è già lo strumento ideale perché ciò accada.
Concludo dicendo, che comunque comprendo lo spirito di altruismo che ti ha spinto ad aprire questa discussione, ma le cose possono cambiare solo se ognuno di noi è pronto a cambiare, e non i pochi che “tutelano” i molti.
I pochi possono, semmai, dare l'esempio con il loro stile di vita a chi inizia a percepire il desiderio di cambiare, perché inizia anche ad avere occhi ed orecchie per vedere e sentire. :fri:


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)