Rispondi a: I PROTOCOLLI DI SION

Home Forum PIANETA TERRA I PROTOCOLLI DI SION Rispondi a: I PROTOCOLLI DI SION

#89785

Nuzzi
Partecipante

[quote1289344392=FrancaRosaMaria]

Quello che dici è vero; infatti devo precisare che gli EBREI'attuano i loro progetti criminosi,con la collaborazione del VATICANO,dei GESUITI e della MASSONERIA MONDIALE.
[/quote1289344392]

Ehi, hai dimentico di mettere Tiramolla ed Belzebù nel tuo elenco.
Perdona la battuta, era irresistibile.
Ma anche la tua affermazione è generica e qualunquista.
Se non sbaglio si sta parlando di protocolli di Sion, e quelli sono storicamente falsi. Sono ad esempio in parte cipiati da pezzi di satira.
Sono però stati “scoperti” con precisione chirurgica.
Non entro nel merito se ciò che dicono sia vero o falso, ognuno si farà la sua idea, di certo c'è che molti li hanno ritenuti veri ed interessanti, fra questi il nazismo.
Ora è almeno “particolare” che il ritrovamento dei documenti risalga all'inizio del novecento, qualche anno dopo la nascita di un pensierro che vedeva proprio negli ebrei il male assoluto e che avrebbe sfociato poi nell'olocausto.

Io credo che nessuno qua sia un esperto di “riconoscimento di falsi” ma ognuno di noi può farsi la sua particolare opinione, l'importante è avere le informazioni
Le citazioni sono repse da wikipedia:

vediamo qualche brano preso dai protocolli:

« Un prestito è un attestato emesso dal governo, che lo impegna a pagare una percentuale della somma totale del denaro preso in prestito. Se un prestito è al 5%, in 20 anni il governo avrà inutilmente pagato una somma pari a quella ricevuta, per coprire gli interessi. In 40 anni avrà pagato il doppio, e in 60 il triplo della somma, senza comunque estinguere il debito »
(Protocolli p. 77)

E adesso leggiamo Maurice Joly come fa palare Montesquieu nei suoi “Dialoghi agli inferi tra Machiavelli e Montesquieu”:
« Come funzionano i prestiti? Il governo emette delle obbligazioni e si impegna a pagare gli interessi in proporzione al capitale versato. Se un prestito è al 5% lo stato, dopo 20 anni, avrà pagato una somma pari al capitale ricevuto. Allo scadere dei 40 anni, avrà pagato il doppio, dopo 60 anni il triplo: rimanendo sempre debitore dell'intero capitale. »
(Montesquieu, Dialoghi, p. 250)

Ancora dai protocolli:
« Questi giornali, come il dio indiano Visnù, avranno migliaia di mani, ognuna delle quali sentirà il polso delle diverse pubbliche opinioni. »
(Protocolli , p. 43)

ancora da Joly:
« Come il dio Visnù, la mia stampa avrà centinaia di braccia, e queste braccia tasteranno ogni possibile opinione in tutto il paese »
(Machiavelli, Dialoghi , p. 141)

Ora io non voglio per forza dire che sono di certo scopiazzamenti di un pezzo di SATIRA, però le somiglianze sono spesso molto precise.

Per ultimo sottolineo che anche se uno è cospirazionista, non è che deve credere per forza a tutte le persone che parlano di cospirazionismo… se no si finisce con lo smettere di ragionare…