Rispondi a: SINCRONICITà-I SIMPSON-AQUILE E LUPI

Home Forum MISTERI SINCRONICITà-I SIMPSON-AQUILE E LUPI Rispondi a: SINCRONICITà-I SIMPSON-AQUILE E LUPI

#9057

Nuzzi
Partecipante

Intanto buonpomeriggio a tutti.
Questo è il mio primo post e non potevo scegliere argomento migliore.
Sono sempre stato incuriosito dalle “cosiddette” sincornicità. Le noto spesso, e spesso mi diverto a farle notare ad altri. Però c'è un fatto importante da considerare.
Vi spiego il mio parere su queste “casualità” con un semplice esempio. Ogniqualvolta capiatno cose che toccano profondamente sembra che tutto il mondo improvvisamente si occupi dello stesso problema. Esempio: Ricordo quando mi ha lasciato una mia ex fidanzata, io ero molto triste e tutto il mio essere era focalizzato su quell'avvenimento increscioso. E puntualmente, ogni volta che accendevo la televisione, che parlavo con qualcuno, che ascoltavo conversazioni altrui puntualmente tutti parlavano in qualche modo di amori finiti, di persone che si lasciavano etc. Stessa cosa accade quando si è innamorati: Citerò nientepopodimeno che Jovanotti :&o che in una sua vecchi canzone diceva: “ti vedo scritta su tutti i muri, ogni canzone mi parla di te…” Secondo me ci accorgiamo delle sincronicità quando siamo molto interessati a un argomento preciso. E' una precisa risposta del cervello che filtra i nuovi dati attribuendo loro significato che possano il più possibile dare un spiegazione a quanto ci stiamo chiedendo da tempo. Anche la New Age ha attinto da questa particolare risposta della nostra mente creando quelli che vengono chiamati i corsi di Pensiero Positivo. Conosco diversi metodi fra i più famosi e credo che tutti facciano leva su questo meccanismo.
Il meccanismo della “sincronicità” è anche quello usato dai pubblicitari. Tu vai al supermarket e improvvisamente la tua mente è attratta chissà perchè da quel particolare prodotto e te lo compri. Non sai perchè, ma sai che vuoi quella particolare pizza surgelata che ha detro tutte le cose peggiori del mondo.

Per questo mi sento di frenare un po' su questo argomento e invitare tutti a riflettere ( come sto facendo io) su quanto la sincronicità sia un “accorgersi delle corrispondenze fra le cose” e quanto invece sia un “cercare di gratificare la mente attribuendo a molto di ciò che vediamo significati che magari sono un po' forzati”.
Non è mio intento offendere nessuno semplicemente mi andava di dare il mio contributo alla discussione.
Nuzzi