Rispondi a: Terremoto 8,9 in Giappone con Tsunami di 10 metri !

Home Forum PIANETA TERRA Terremoto 8,9 in Giappone con Tsunami di 10 metri ! Rispondi a: Terremoto 8,9 in Giappone con Tsunami di 10 metri !

#90771
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Tepco si scusa con le lacrime con i giapponesi e ammette il pericolo radiazioni a Fukushima Daiichi
pubblicato: venerdì 18 marzo 2011 da Marina

Arrivano ai giapponesi le scuse ufficiali di Tepco, la società elettrica che gestisce le centrali nucleari nipponiche. Meglio tardi che mai? A Fukushima Daiichi rischia di saltare il reattore nr.3 e Iaea ha innalzato il livello dell’incidente portandolo da 4 a 5 sulla base della scala INES.

La notizia la riporta il Daily Mail: l’ammissione di possibili contaminazioni da radiazioni che potrebbero uccidere altre persone arriva in una conferenza stampa tenuta oggi da Akio Komiri director managing di Tepco che concludendo il suo discorso ha iniziato a piangere. Il che per un giapponese è una ammissione di debolezza senza pari. I funzionari hanno ammesso che il rating è stato innalzato dopo che si sono resi conto della perdita di carburante, circa il 3% in 3 dei 6 reattori della centrale e aggiungendo che la situazione è molto seria.

Che diavolo vogliono dire però queste scuse a 6 giorni dal terremoto e dallo tsunami che lo scorso 11 marzo hanno devastato il Giappone e innescato gli incidenti ai reattori di Fukushima Daiichi? Non bisogna essere orientalisti per capirlo: la situazione evidentemente sta volgendo al peggio. Forse in queste scuse un primo barlume di sincerità da parte di Tepco che ammette che si esiste un pericolo radiazioni e che molte persone potrebbero morire a causa delle emissioni radioattive. Cosa c’è dunque di così pericoloso nel radiattore Nr.3 di Fukushima Daiichi? Forse il temibile mox, il carburante nucleare in cui è contenuto plutonio.

Dopo il salto il comunicato della Tepco.

Ecco cosa recita il comunicato della Tepco:

Vorremmo esprimere il nostro profondo rammarico per la perdita di persone a causa del terremoto avvenuto l’11 marzo nelle regioni Tohoku-Chihou-Taiheiyo-Oki e la nostra profonda solidarietà alle persone, e alle loro famiglie, che hanno subito un danno. Inoltre, vorremmo porgere le nostre profonde scuse per la preoccupazione e il fastidio arrecato con l’incidente accorso alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi e per la fuoriuscita di sostanze radioattive, alle persone che vivono nell’area circostante la centrale, il popolo della prefettura di Fukushima, e l’intera società. Attualmente TEPCO ha stabilito una sede comune per fornire risposte al terremoto che ha colpito Tohoku-Chihou-Taiheiyo-Oki (Responsabile: il primo ministro Naoto Kan) e ha cercato di evitare ulteriori danni e ripristinerà la sicurezza nel più breve tempo possibile. Al fine di rafforzare la nostra risposta, sono nominati Norio Tuzumi quale Vice Presidente e Akio Komori Manageing Director per Fukushima City e J Village dal 22 marzo 2011. Al Vice Presidente Tuzumi il compito di raccogliere le voci delle persone che vivono nei dintorni della centrale e della Prefettura di Fukushima, mentre al Managing director Komori il compito di evitare ulteriori danni e garantire la sicurezza al più presto possibile alle centrali di Fukushima Daiichi e Fukushima Daini.

http://www.ecoblog.it/post/12291/tepco-si-scusa-con-le-lacrime-con-i-giapponesi-e-ammette-il-pericolo-radiazioni-a-fukushima-daiichi?utm_source=newsletter&utm_medium=mail&utm_campaign=Newsletter:+ecoblog/it+(ecoblog)
Foto | Courtesy Daily mail


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.