Rispondi a: Intervista a Giuliana Conforto

Home Forum PIANETA TERRA Intervista a Giuliana Conforto Rispondi a: Intervista a Giuliana Conforto

#91552
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1310289211=pasgal]
[quote1310289106=Richard]
forse non capisco cosa intendi Pas, che sia vero cosa?

la conoscenza scientifica, spesso rifiuta il modo di ragionare quotidiano indicato come “senso
comune”
http://www2.stat.unibo.it/cazzola/didattica/sondaggi/1.1%20Scienza%20e%20senso%20comune.pdf

[/quote1310289106]

Che sia veramente così, che siamo parte, linfa, di un organismo grandissimo e che per noi, osservatori, è grandissimo, ma magari non lo è per lui stesso ed il mondo o plasma dove vive.

[/quote1310289211]
Questo è quello che i ricercatori che stiamo raccogliendo cercano di dimostrare e di inserire a pieno nella scienza, attualmente il modello della realtà nel micro o nel macro che abbiamo non descrive quello che dici..e soprattutto non lega appunto la quantistica con la relatività, la descrizione del micro non è legata con quella del macro, si sta cercando di fare questo nel mondo scientifico.


Bohm collaborava come fisico con Einstein. Le equazioni di campo di Einstein le scrisse per unificare la fisica , per cercava la teoria di unificazione dall'inizio ma non ci è riuscito allora Bohm ha continuato parlando di ologrammi in cui tutte le parti contengono tutta l'informazione. Einstein voleva usarli ma non sono applicabili matematicamente, buona analogia ma non c'è matematica utilizzabile negli ologrammi da applicare in fisica ma c'è per i frattali da applicare in fisica, una equazione frattale è una reiterazione di una equazione deterministica da se è deterministica un cerchio e un triangolo, ma ripetendola all'infinito diviene un feedback aperto, da una equazione deterministica hai un risultato non lineare e raccogli i due lati dell' universo quella deterministica e quella non deterministica. Abbiamo visto che possiamo risolvere questi problemi di dimensioni descrivendo le dimensioni come risoluzioni diverse di un frattale, che l' universo si espande e contrae allo stesso tempo e che la parte in contrazione avrebbe specifica geometria collassante relativa ad una griglia di tetraedri che genera 64 tetraedri come cercando la geometria perfetta per l'equilbrio del collasso, la griglia di 64 tetraedri generata da 8 stelle di david assieme che generano equilibrio vettoriale in mezzo ok? …