Rispondi a: La tv italiana gestita dagli uomini Delta

Home Forum MISTERI La tv italiana gestita dagli uomini Delta Rispondi a: La tv italiana gestita dagli uomini Delta

#9168
Richard
Richard
Amministratore del forum

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1166

I testimoni per il Disclosure Project espongono le ragioni per la segretezza

..
Nota: I due punti di riferimento a Laurence Rockefeller e Bill e Hillary Clinton hanno dovuto essere rimossi da questo comunicato stampa quando lo abbiamo inviato tramite il servizio di PRNewswire.com, perchè hanno rifiutato di inviare l' originale con questi riferimenti.

Il comunicato è stato inoltrato fino in cima alla catena di comando della loro organizzazione, dov' è stato censurato.
Quando pensiamo di avere una stampa libera, pensiamoci due volte.
Non è stato censurato dai punti di vendita, ma dalla fonte dei punti di vendita!..

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3505
Paola: Come influenza questo il Disclosure?

Dr.Greer: Se mi stai chiedendo qual'è il problema maggiore per rivelare questi argomenti al mondo, non è la Casa Bianca, non è il Congresso, non sono le NU, non è il parlamento. Sono i Media che in democrazia dovrebbero essere il “quarto potere”, ovvero uno dei “cani da guardia” per gli altri tre rami del governo: giudiziario, esecutivo e legislativo.

Ecco da dove viene il concetto del quarto potere. Ho avuto un uomo che è stato a bordo di AOL Time Warner e della CBS e mi ha detto nel 1992, praticamente che “il Quarto Potere è Morto!”
Non abbiamo Quarto Potere. Un reporter del Washington Post mi ha detto francamente che nulla di importante sarà mai pubblicato nei maggiori media. Guarda nel nostro sito dove parlo dello speciale di Peter Jennings e vedrai un link a un documento CIA che mi è stato mandato quest'anno ed è datato 1991 durante la prima presidenza Bush.

Descrive chiaramente a pagina 6, se ricordo bene, che ci sono indicazioni per cui la comunità di intelligence ha spinto i maggiori media del mondo a uccidere, cambiare o alterare storie che non vanno pubblicate. Il problema è la corruzione nei media e una mancanza di stampa libera. Ora i media minori sono irrilevanti. I maggiori media sono accorpati e sono a servizio per l'entità paragovernativa transnazionale nell'ombra. Il problema è che viviamo in una pseudo democrazia dove le persone non possono avere informazione. Ho detto recentemente e seriamente a George Soroso e altri, di farsi avanti e mettere un miliardo o due in un nuovo impero dei “media”…