Rispondi a: SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

Home Forum PIANETA TERRA SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA Rispondi a: SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

#92113
Richard
Richard
Amministratore del forum

e poi ci sono cose che non immagineremmo..
e non servirebbero piu le auto e le strade
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7063

ET3 – Evacuated Tube Transport
Perchè ET3? Il trasporto dovrebbe essere pulito, ecologico, veloce, confortevole e alla portata di tutti. Deve anche essere sostenibile finanziariamente a livello globale. Il tempo per un nuovo tipo di trasporto è arrivato! Le capsule confortevoli viaggiano in tubi di 1.5m di diametro grazie alla levitazione magnetica. L'aria viene permanentemente rimossa dai tubi a due vie costruiti lungo il percorso. Alle stazioni sarà possibile trasferire le capsule senza che entri aria. I motori elettrici accelerano le capsule, che quindi viaggiano nel vuoto senza energia aggiuntiva. Molta dell'energia viene rigenerata mentre le capsule rallentano. ET3 può fornire un trasporto di 50 volte superiore per KWh rispetto ad auto e treni elettrici.


Può il petrolio cancellare dei popoli?

Survival International sta promuovendo in tutto il mondo una campagna pubblicitaria in difesa dei popoli incontattati del Perù.

L’annuncio è già stato pubblicato su numerose testate – tra cui Tatler, Conde Nast Traveller, l’Intelligent Lif dell’Economist, il Centurion dell’American Express, Geographical e World of Interiors – e si prefigge di fermare il governo del Perù, determinato a costruire un oleodotto attraverso il territorio indiano.

Scarica una versione in bassa risoluzione dell’annuncio.

La campagna fa leva su una fotografia estremamente rara che ritrae una tribù incontattata contemporanea sulla riva di un fiume nel sud-est del Perù, accompagnata da una dichiarazione del presidente della nazione Alan García secondo cui l’esistenza di queste tribù sarebbe “un’invenzione”.

“Il nostro obiettivo è quello di richiamare l’attenzione mondiale su quello che il governo del Perù sta facendo alle sue tribù incontattate” ha dichiarato il direttore generale di Survival International Stephen Corry. “Ma vogliamo anche sollecitarlo a rinunciare al progetto di costruire un oleodotto nel cuore del loro territorio, che si estende nel nord del paese.”..
http://www.robustelli.eu/?p=20