Rispondi a: SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

Home Forum PIANETA TERRA SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA Rispondi a: SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

#92377
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1387996664=Richard]
Negli ultimi giorni, lo stesso geologo Molnia ha effettuato dichiarazioni di stampo opposto, sconvolgendo il mondo dei glaciologi: dai dati satellitari, i ghiacciai dell'Alaska sono risultati in forte crescita, per la prima volta da moltissimo tempo, grazie all'effetto combinato di grandi precipitazioni nevose invernali, e di un'Estate di almeno 3° sotto la norma dal punto di vista termico.

In realtà, i ghiacciai di questa zona sono ipersensibili ai cambiamenti climatici anche solamente piccoli: per alcuni di loro si sono infatti misurate avanzate spettacolari nel corso degli anni '60, di parecchi chilometri in una sola Estate, tanto che si coniò il termine di “ghiacciai galoppanti”, fenomeno dovuto non solamente alle variazioni termiche e pluviometriche, ma anche a conformazioni particolari del bacino glaciale e ad altre concause.
Anche gli arretramenti, del resto, sono stati del tutto spettacolari.
https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3844

Il buco nell'ozono si va richiudendo. Forse. Ma sarà un bene? Sulla questione si stanno interrogando scienziati di mezzo mondo. Con l'obiettivo di capire se il “rattoppo” nell'atmosfera provocherà conseguenze negative o positive sul riscaldamento globale.
Del buco nell'ozono si parlò molto – e con grande preoccupazione – negli anni '80 e '90, poi il problema è passato quasi nel dimenticatoio.

https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4657

Il buco dell'ozono ha 25 anni e i russi dicono che salva la calotta glaciale dell'Antartide
Il sito scientifico russo inauka.ru riferisce che secondo Klepikov «L'aumento della quantità di ghiaccio non è stato lo stesso in tutte le regioni del litorale antartico, la progressione più importante della superficie di ghiaccio è stata osservata nel Mare di Ross, nella parte occidentale del settore Pacifico dell'Antartide. Nello stesso tempo, sio osserva nella rtegione del Mare di Bellingshausen una tendenza opposta : un calo della superficie della copertura glaciale».
A conforto di quanto dice lo scienziato russo cita uno studio dei ricercatori britannici che, attraverso simulazioni matematiche basate su un'analisi dei dati meteorologici dimostra che tendenza all'aumento del ghiacci potrebbe essere legata all'anomalia dell'ozono.
http://www.greenreport.it/_archivio/index.php?page=default&id=4750

Un Enorme buco nel Campo Magnetico Terrestre
I cinque satelliti THEMIS della NASA hanno scoperto un buco nel campo magnetico terrestre dieci volte più grande di qualsiasi cosa in precedenza si pensava esistesse. Il vento solare può fluire attraverso questa apertura per “caricare” la magnetosfera per potenti tempeste geomagnetiche. Ma il buco non è di per sé la più grande sorpresa. I ricercatori sono ancora più stupiti dallo strano ed inaspettato modo in cui si è formato, ribaltando le idee a lungo sostenute dalla fisica spaziale.
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4054

[/quote1387996664]
http://books.google.it/books?id=FwsHNiXUpcYC&pg=PA32&lpg=PP1&hl=it&output=html_text