Rispondi a: nevicata del secolo a L'Aquila

Home Forum PIANETA TERRA nevicata del secolo a L'Aquila Rispondi a: nevicata del secolo a L'Aquila

#92701

Anonimo

http://www.inabruzzo.com/?p=108775

Le 99 magiche Cannelle

L’Aquila – Nel mare di guai e di disagi causati dall’eccezionale nevicata di ieri, la città trova anche squarci e momenti di assoluta bellezza, peraltro irripetibile: non nevicava così da 55 anni almeno, ed è logico supporre che non accadrà di nuovo molto presto. Mardin Nazad ha scattato all’imbrunire di oggi (temperatura di -7 gradi) alcune foto nei dintorni delle Fontana delle 99 Cannelle, che vi offriamo per ricordare che, se fossimo un po’ più previdenti e meglio organizzati, la neve l’accoglieremmo più serenamente. Basterebbe non pretendere di fare le solite cose, come se niente fosse, e basterebbe organizzarsi predisponendo mezzi, personale e piani di intervento adeguati. Molti si chiedono, infatti, quando l’Italia (e l’Abruzzo, naturalmente) vanno in pezzi per la neve, come sopravvivono quelle comunità in cui nevica sempre. Saranno maghi o semplicemente meglio organizzati?
Che senso ha, ad esempio, chiudere le scuole e non gli uffici (almeno quelli pubblici), oppure chiudere con ordinanze a singhiozzo come a L’Aquila. Le scuole saranno chiuse lunedì, ma perchè non anche martedì, visto che è prevista altra neve? Perchè non si fermano agli imbocchi delle strade principali tutti i veicoli non attrezzati? Perchè, al limite, non si vieta la circolazione dei mezzi privati come è stato fatto ad Avezzano?
Sono molte le domande, una più pressante delle altre. Il personale pubblico al quale è affidata l’emergenza neve, cosa ne sa? Quale esperienza ha? Come possono dei politici muniti di deleghe politiche affrontare situazioni che richiedono un’enorme esperienza? Sarebbe il caso di spedire ogni assessore e ogni dirigente preposto, in questo caso, al piano neve, in località dove ci sanno fare e hanno maggiore esperienza. Difendere una città o un’autostrada dalle neve è un’esigenza molto specifica. Cosa ne sanno i politici arrivati agli assessorati per decisione di un presidente o di un sindaco? O di un partito?