Rispondi a: La crisi europea

Home Forum PIANETA TERRA La crisi europea Rispondi a: La crisi europea

#92984

Xeno
Partecipante

[quote1335093298=kappa88]
in questo post scrivo del fatto che l'organizzazione europea, a causa della sua politica di ridistribuzione, nel lungo periodo potrebbe portare a conflitti e scontri tra gli stati membri.
La crisi europea
Libero mercato e futuri conflitti

Uno dei pilastri della visione liberale classica è la libera circolazione dei beni e dei servizi. Questa caratteristica non è il risultato di una mera speculazione teorica, ma nasce dall’osservazione della storia. A tal proposito vorrei ricordare un adagio attribuito a Frederic Bastiat: “se i beni non attraversano i confini, lo faranno gli eserciti”. La storia infatti ci insegna che ogni volta che i beni sono ostacolati in qualche modo nella circolazione e nell’attraversamento dei confini, o se per qualsiasi altra motivazione non possono essere scambiati volontariamente, allora inevitabilmente sorgono il malcontento, le proteste o i conflitti, in base alla gravità delle imposizioni.

Quello che sto per dirvi a molti potrà sembrare eresia, data l’idea che hanno di libero mercato come male assoluto e causa della crisi attuale, ma non si tratta altro che di autentico libero mercato: in un economia di libero mercato i popoli di differenti nazioni cooperano tra di loro in perfetta armonia.
continua qui http://myekonomia.wordpress.com/2012/04/20/libero-mercato-e-futuri-conflitti-europei/%5Blink=hyperlink url][/link]
[/quote1335093298]

Credo che alla base ci debba essere una questione di regole di comune accordo…….

Cmq il tuo è un work in progress,interessante seguire il continuo. (terza parte)