Rispondi a: Conseguenze dello scioglimento dei ghiacci

Home Forum PIANETA TERRA Conseguenze dello scioglimento dei ghiacci Rispondi a: Conseguenze dello scioglimento dei ghiacci

#93441
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1341566127=civile]
Un antico saggio diceva: la vita é un soffio,trattenerlo é inutile,lasciarlo andare crea felicità.La vita va presa con leggerezza,é un semplice passaggio,un esperienza,il voler conservare o far durare in eterno l'esperienza vita é desiderio dell'ego,non vuole morire.[/quote1341566127]

Secondo me, è proprio il contrario… la vita è molto più dell'ego, e non può essere presa con leggerezza… Ancor di più se è tutto (non mi riferisco ovviamente alla mia).

[quote1341566127=civile]Il nostro percepire la vita é illusorio,noi siamo illusioni,abbiamo una concezione erronea del vedere,non siamo singoli individui per la natura ma un tutt'uno,quello che muore é la tua convinzione di essere Io,[/quote1341566127]

Ma non è l'Io il problema, se non sopravvive nulla, allora la stessa esperienza della vita alla fine non produrrebbe nulla, quindi inutile.

[quote1341566127=civile]non attaccarti alla vita,godila a pieno,quando arriva la morte non esiste rimorso o piacere,tutto scompare,la paura della morte é dei vivi,ma i vivi non la conosceranno,se tutto ciò ti sembra crudo e bruttale,allora abbraccia la fede e vivrai in eterno,tanto illusione per illusione,meglio scegliere quella che ti fa meno male.[/quote1341566127]
Semplicemente l'Illusione non è per me, cerco la Verità ed è l'unica strada che posso percorrere, ho sempre disprezzato l'inganno.
Per me conta più quel che rimane che quello che passi, che vola via come il vento… e sapere che l'essere che ami, che sta per lasciarti, svanirà nel nulla mi crea disperazione dentro… ma non accetto le storielle consolatorie, non voglio affidarmi a dei cantastorie. Anch'io sospetto che alla fine non ci sia nulla, ma questo non mi piace e per certi versi lo trovo illogico…
…”arido é l'inferno
sterile la sua via”…


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato