Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#93800
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1347729233=Geppo_il_Folle]

Un altro punto oscuro è chi o cosa ha finanziato ricerche di questa portata.
Come è stato possibile che una tecnologia che, di punto in bianco, azzera l’industria della guerra, quella dei combustibili fossili, quella farmaceutica, quella dell’acqua che si vorrebbe privatizzare in tutto il mondo e quella del biotech in un colpo solo sia passata inosservata per così tanti anni all’elite?

E così un bel giorno, esce questo distinto signore che annuncia la soluzione di TUTTI, ma proprio TUTTI, i problemi dell’Umanità.
Ecco qua, tutto è spiegato, tutto è risolto, potete andare a nanna e fare sonni tranquilli.

Sarebbe interessante se qualcuno fosse esperto nel cosiddetto “Mind Reading” ovvero nella lettura delle micro-espressioni facciali. visionasse l'intervista a Keshe.
Chissà cosa ne verrebbe fuori.

Mi dispiace se questo commento è distonico ma a me pare che una sana e non paranoica distonia sia proprio indispensabile in questo momento in cui sembra che l’elite abbia bruscamente cambiato registro: dalla negazione a oltranza e dalla soppressione alla pelosa offerta di rivelazioni clamorose e soluzioni ingannevoli e distruttive.

Mi piace però pensare che questo sia un segno di debolezza e che gli arresti di massa, la Federazione Galattica di Luce e adesso Keshe siano soltanto gli ultimi disperati assi che escono dalla loro manica giacchè sono fortemente convinto che la massa critica di coscienza collettiva sia stata raggiunta da un pezzo.
[/quote1347729233]
Prima di tutto ti do un caloroso benvenuto… :bay:
Dopo aver visto l' intervista anch'io ho avuto la stessa impressione… un forte dubbio :ummmmm:

Ma credo cmq che devi discutere con le persone meglio informate in materia…e qualunque cosa succeda credo davvero che ognuno di noi sta capendo che così non si può andare avanti.


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.