Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#93876
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1348080368=prixi]
[quote1348078774=Tru]
non credo cara prixi, anzi le cose peggirerranno nuove tecnologie portano benessere a pochi e male a tanti.
La storia dice cosi.
La tecnologia che io cerco non e tecnolociga ma spirituale.Non abbiamo bisogno di nulla se non di vero amore.

Di nuove armi … no basta. Mi capisci. Sono solo armi sempre cosi' e stata la tecnologia e non cambia.
[/quote1348078774]

Capisco il tuo punto di vista caro Tru …
ma se non diamo spazio anche nella nostra stessa mente, nei nostri pensieri, all'utopia di un vero cambiamento … allora la storia si ripete :hihi:

riferendomi a quanto riporta Farfalla, in particolare alle ultime righe che hanno suscitato in lei questo smile :ummmmm: , per esempio, io darei un'altra interpretazione :
è ovvio che annienterebbero qualsiasi offensiva con questa tecnologia
se hanno scoperto che si può modificare la materia, e stesse per arrivare un missile atomico sulle loro (e anche nostre) teste, la cosa più ovvia e saggia sarebbe quella di usare la tecnologia per disgregare il missile ..
[/quote1348080368]
Vi sono altre installazioni simili in varie parti del pianeta: ad Arecibo, a Fairbanks in Alaska, a Tromso in Norvegia, a Pine Bush in Australia ed a Steeplebush in Inghilterra. Sicuramente se ne stanno costruendo altre.
Si è saputo che l’impianto pilota di Gakona è in grado di irradiare 1.700.000.000 Watt nell’atmosfera. Il progetto HAARP rappresenta lo sviluppo negativo dell’invenzione di Tesla. Egli odiava la guerra e, a tal proposito, dichiarò: “Non si può abolire la guerra mettendola fuori legge. Non vi si può porre fine disarmando i forti. Ma si può fermarla rendendo tutti i paesi in grado di difendersi. Ho appena scoperto una nuova arma di difesa che, se verrà adottata, trasformerà completamente i rapporti tra le nazioni. Le renderà tutte, grandi e piccole che siano, invulnerabili a qualsiasi attacco proveniente da terra, dal mare o dall’aria. Bisognerà, in primo luogo, costruire una grande officina per fabbricare quest’arma, ma quando sarà completata, sarà possibile distruggere uomini e macchine in un raggio di 320 Km.”
http://www.edicolaweb.net/edic136a.htm