Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#93907

Geppo_il_Folle
Partecipante

[quote1348327417=Rebel]

Risparmiati le favole e tienile per divertire i tuoi bambini se ne hai, non stai parlando con la Zia Maria, ho tradotto quasi tutti i brevetti di Keshe e mi sono messo a studiarli, dato che quella materia la mastico da un bel po di tempo, anni prima che Keshe venisse alla ribalta ero al corrente di quelle teorie, dato che non è l'unico a conoscerle.

Ora cosa vuoi che mi interessi della religione degli altri rispetto a tutto questo? non mi importa nemmeno se diventa più ricco di Bill Gates, o dello ior, quello che interessa a me è solo il progresso la scienza e la medicina (quella vera), tutto il resto è noia.
La mia spiritualità è tutta altra cosa e cerco di tenerla separata.

Se hai qualche contributo da dare alla ricerca sei il benvenuto, se devi continuare a fare il GateKeeper, puoi pure rivolgerti a qualcun'altro, grazie.

[/quote1348327417]

Senti compare, adesso mi hai proprio stancato.
Questo flame lo hai cominciato tu e non mi lasci altra scelta se non quell di risponderti per le rime.

Se c'è qualcono qui che si comporta come un gatekeeper (nota bene, ho detto “si comporta” e non “è”) quello sei proprio tu.

Primo:
ho più volte ripetuto che secondo me la tecnologia Keshe funziona e invece tu sottindendi (a questo punto devo credere deliberatamente altrimenti l'altermativa sarebbe che o non sai leggere o sei un idiota) che io sostenga il contrario.

Secondo:
non sei entrato minimamente nel merito dei miei rilievi ma hai messo immediatamente la questione sul piano personale ricoprendomi di insulti e di accuse infamanti.

Terzo:
hai assunto un atteggiamento di intolleranza e negazione di un punto di vista altrui e questa non è niente altro che una forma sottile e violenza e di censura.

Quarto:
hai generato in chi ti legge sentimenti negativi quali rabbia e odio ed è inutile che ti stia a spiegare dove si incanalano queste emozioni negative, di sicuro non nel senso di un cambiamento positivo che a parole dici di sostenere.

Quinto:
vediamo se hai il coraggio di rispondere a questa domanda: se Keshe avesse detto di essere un fervente cattolico e che avrebbe lasciato metà della sua fondazione al Vaticano tu saresti ancora qua a fare i salti di gioia e a dire che la spiritualità non c'entra niente?
Non credo proprio.

Ora gentilmente fammi questa cortesia: rispondi alle mie argomentazioni, ammesso che tu ne sia capace, ed evita di continuare sul registro che hai tenuto finora.
E' ti conviene farlo perchè se continui a rispondere come hai fatto fino ad ora è fin troppo evidente che il gatekeeper sei tu.