Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#93926

Anonimo

[quote1348346047=Geppo_il_Folle]Ti faccio però notare di passata che ciò che conta non è ciò che Keshe dice di voler fare ma ciò che ha realmente [color=#ff3300]intenzione[/color] di fare.
[/quote1348346047]
Ah, non esageriamo, solo il buon dio o chi per lui può saperlo.

[quote1348346047=Geppo_il_Folle]Inolltre consideri iniziative come l'Agenda 21, [color=#0077ff]partorita dall'Onu[/color], come realmente mossa dal nobile intento di salvare la terra e su questo punto il mio disaccordo è totale.
[/quote1348346047]
Secondo me l'onu dovrebbe essere formattato, e reinstallato sulla Terra speriamo che la prossima versione sarà senza troppi bug.

[quote1348346047=Geppo_il_Folle]Ciò che dici è sacrosanto il linea di principio ma se sai qual'è il seme non hai bisogno di aspettare per sapere quali saranno i frutti e qui sappiamo che c'è [color=#00bb44]di mezzo la religione[/color] e l'ONU.
[/quote1348346047]
Non siamo razzisti però.
Ognuno ha il diritto a scegliere una religione o filosofia oppure scegliere di non scegliere…
Se fosse Ateo, avrebbe più valore come essere umano ai tuoi occhi?
Se è vietato essere Bahai, quale alternativa ha?
Tutte le religioni contengono tracce della descrizione della realtà detta “verità”, ma nessuna la descrive pienamente.
Ergo, una vale l'altra.
Ognuno si regola secondo quello che sente dentro.
E' facile essere Atei per chi non crede nelle divinità ma per chi ci crede non gli resta che abbracciare uno dei Culti disponibili sul mercato delle ideologie.
Vogliamo crocifiggerlo per questo?
Abbandonare le religioni è una buona cosa, ma dovrebbe essere una decisione interiore, sentita e autentica non imposta dall'esterno.
Ognuno ha i suoi tempi…
Perché discriminare un Uomo esclusivamente su base religiosa, come se appartenere a questo o quel 'maestro' liberamente scelto in buona fede fosse una colpa.
Se dovesse lasciare l'eredità a Ratzinger, sarebbe una scelta personale legittima perché i cattolici per adesso non sono fuori legge.
Quando i cattolici saranno i fuorilegge, si potrà riparlare.
Del resto, se un credente rinnega il suo dio, che cosa gli resta, quale altro appiglio per conoscere l'Origine e l'Essenza?
L'uomo ancora nel 2012 non sa chi o cosa è l'essere umano.
Non lo trovi buffo?
E allora perché preoccuparsi se il mio fratello consulta la saggezza del Buddha, Krishna, Cristo o Bahá'u'lláh per “ritrovarsi”, insomma che lo aiuta a ri-Conoscersi come coscienza superiore?
Trovami un Umano che riesce a dimostrare di aver sperimentato quindi di aver realmente conosciuto la verità ultima.
Non c'è.
Certo, qualcuno lo dice ma logicamente e giustamente nessuno gli crede.
Perciò, smettiamola col giudicare il Prossimo perché crede in questo o quel dio o profeta.
Non siamo talebani…
Tanto non è che coloro che hanno giudicato, siano riusciti a dimostrare di aver ragione loro, sulla questione divina;
Anzi spesso costoro hanno confessato di “non sapere”.
Come faccio a dare ragione al mio fratello che giudica dopo aversi confessato ?
C'è qualcuno che non è ignorante nel campo dello spirito?
Nessuno…
Se uno resta cattolico nonostante gli scandali della chiesa apostolica di Roma, non è necessariamente perché è un delinquente.
Potrebbe esserre per tutt'altri motivi;
forse crede nella dottrina ma non nell'istituzione, forse crede nell'interferenza degli alieni – o infiltrazione della massoneria più o meno deviata, forse non ha il coraggio di uscirne, forse non conosce dottrine sostitutive, forse.. forse..
Questo post.. è un po' ironico..