Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#93947
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1348400934=Richard]
Questo entra nel fronte diplomatico e tra le nazioni della Terra, penso che dobbiamo stare molto attenti a non entrare in questo tipo di proiezione antropocentrica del corrente stato di dualità della condizione umana su questi visitatori. Penso sia più difficile fare questi tipi di valutazione. Se continuiamo nel percorso, porteremo il bagaglio della vecchia era in questo tempo essenziale, questo tempo embrionale, dove cerchiamo di passare a una nuova civilizzazione, che ha il marchio della pace universale. Non penso che stiamo entrando in un periodo di sistemi planetari in competizione e in guerra. Penso che questo sia, tutto questo, la visione Scientologica e di molti escatologisti.[/quote1348400934]

Secondo me, con le paranoie ultra-negative, ma anche con gli ingenui “buonisti”, non si va da nessuna parte. Prima di tutto bisognerebbe conoscerli, e poi usare la nostra coscienza più evoluta, per poter abozzare un giudizio. Al momento sono solo chiacchere e invenzioni, secondo me…

Inoltre, la parola “Pace” spesso è distorta… Se tu lanci 100 bombe atomiche sul pianeta terra, avrai la pace perché si estingueranno quasi tutte le specie viventi.
Se le elité decideranno, con la ferocia e la guerra, di instaurare un “Nuovo Ordine Mondiale”, come dichiarato da Bush senior e altri, con loro a capo ovviamente… avrai la pace mondiale… ma non certo l'armonia o la libertà, non certo una società orientata e che guarda al “bene” individuale e collettivo.

Secondo me questo simbolo rappresenta, inequivocabilmente, la realtà dell'universo…

Ogni cultura, e nella sua particolarità ogni uomo/essere vivente, si posiziona con le sue scelte volute o indotte, in un suo equilibrio che non è quello “assoluto”, che non esiste.


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato