Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#94864
giusparsifal
giusparsifal
Partecipante

[quote1358763518=camillo]
[quote1358759653=sphinx]

Caro Camillo, il “prestigiatore” di cui parli era per caso Rol?
[/quote1358759653]
No! era Un signore che ebbe una fama minore. Vennero molti giornalisti. Si scrisse di lui anche in quache libro in America.
Il giornalista Renzo Allegri, venne a trovarci e per tre volte quel signore ebbe la PRIMA pagina sulla rivista GENTE.
Renzo Allegri ci disse che assomigliava a quello che aveva visto da Rol.
Il ricercatore che stava dietro a tutto ero io, ma non volli mai che il mio nome comparisse. A quei tempi l'apertura mentale era differente. io ero una persona che insegnava a scuola, insomma dovevo mantenere la mia immagine.
Ora sono in pensione, non ho nulla da difendere, se non la verità.
!lol
[/quote1358763518]

Stavo per fare la stessa domanda di sphinx 🙂
Camillo, ci puoi dire chi era/è?
Grazie

Edit
[quote1358763777=camillo]

La Fisica che verrà andrà a considerare quattro grandezze fondamentali: SPAZIO, MASSA, TEMPO, INTENTO.
Si nota che ho aggiunto il vocabolo INTENTO esso esprime l’aspetto mentale, emozionale, intenzionale.

[/quote1358763777]

A questo proposito è da qualche giorno che vorrei parlarvi di un qualcosa che ho imparato durante il mio periodo “ebraico”, forse uno dei concetti fondamentali e anzi, quello che io penso sia il concetto fondamentale di tutto l'ebraismo e, ancor di più, di tutto l'atteggiamento dell'essere umano :
la Kavanah.

Vi riporto la dicitura che Wikipedia ne da in inglese (in italiano non ne ho trovata)

“Kavanah or Kavannah (also pronounced /kaˈvonÉ™/ by some Ashkenazi Jews) (כונה; in Biblical Hebrew Kawanah), plural Kavanot, (Intention[1] or “direction of the heart[2]”) is the mindset often described as necessary for Jewish rituals (mitzvot).”

(Per fare in fretta, dal googlese “Kavvanà o Kavannah (anche pronunciato / kavonÉ™ / da parte di alcuni ebrei Ashkenazi) (כונה, in ebraico biblico kavvanà), Kavanot plurale, (Intenzione [1] o “direzione del cuore [2]”) è la mentalità spesso descritto come necessario per rituali ebraici (mitzvot). [3]”

http://en.wikipedia.org/wiki/Kavanah

Questa breve descrizione è comunque lacunosa, il concetto, ma forse ne scrissi già tempo fa qui sul forum, generale è l'atteggiamento mentale, “l'Intento” per eccellenza che credo sia quello a cui si riferisce, appunto, Camillo.

Gli ebrei non si smentiscono mai 🙂