Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#95016

giorgi
Partecipante

[color=#0000cc]Nuova Era lettera aperta a Kesha all'umanità

[/color]

La lettera aperta, inizialmente promessa dall’ingegnere nucleare iraniano Mehran Tavakoli Keshe per la settimana dell’11 marzo e già menzionata nell’articolo “Keshe: i generatori, il quarto stato della materia e il percorso di pace“, è stata finalmente pubblicata ieri, lunedì 25 marzo 2013, sul forum della Keshe Foundation. Una lettera lunghissima, in un inglese non sempre agevolmente comprensibile, soprattutto sotto l’aspetto semantico di alcuni passi, che ha richiesto un notevole sforzo di traduzione ed interpretazione.
Una lettera, intitolata “Nuova Era” [titolo originale: “New Era”, ndr], scritta da Keshe per spiegare pubblicamente la sua posizione e quella della Keshe Foundation rispetto alla tecnologia, alla scienza e, soprattutto, al bisogno di giungere alla pace. In essa Keshe tratta le cause principali delle guerre, la corretta strada verso la pace mondiale, partendo dalle inusuali dimissioni di Papa Benedetto XVI e dalla speranza riposta da alcuni nel suo successore Papa Francesco, di come siano stati usati nei secoli il nome di Dio e le religioni per creare divisioni, generare conflitti e accumulare denaro e ricchezze di ogni tipo.
Keshe parla anche di come la chiesa cattolica abbia protetto per lungo tempo persone malvagie colpevoli di crimini terribili, di un mandato d’arresto personale a nome di Ratzinger emesso in base alla Common Law da un tribunale internazionale, del ruolo della Svizzera nella produzione e nel traffico degli armamenti e l’istigazione ed alimentazione delle guerre, dei movimenti segreti di denaro fra lo IOR e la Bundesbank, delle pressioni sulla fondazione Keshe da parte del governo belga e del relativo scandalo di pedofilia.
Infine egli si definisce profeta universale, messaggero di scienza e di pace e spiega come le benedizioni e le preghiere siano in grado di arricchire l’anima dei beneficiari affinché consegua il proprio obiettivo, ovvero l’ascensione verso posizioni più elevate nei regni dell’universo al servizio dell’intera comunità universale.
Una lettera densa di concetti, che va letta fino in fondo per comprendere meglio questo ambiguo personaggio balzato agli onori della grande rete ma completamente e ostinatamente ignorato dall’informazione ufficiale, nonostante le fantastiche prospettive della tecnologia che egli ha intenzione di offrire al mondo e che non ha ancora del tutto svelato.
Quasi come se egli stesse attendendo precise garanzie sulle future intenzioni di pace dei governi e dei cittadini del pianeta, prima di rendere disponibile una tecnologia tanto straordinaria quanto potenzialmente devastante qualora venisse concessa a uomini che non hanno prima completato un adeguato percorso di evoluzione interiore etica e spirituale.
Intenzioni che possono essere formalizzate a sé stessi, al mondo e all’intero universo mediante la sottoscrizione consapevole del trattato di pace mondiale.
Buona lettura.
Ettore Guarnaccia.
…………………
[color=#0000cc]Qui poi trovate lo scritto di Keshe[/color]
http://risveglio.myblog.it/media/02/00/2019358271.pdf