Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#95055
giusparsifal
giusparsifal
Partecipante

E a quello che dice pancia aggiungo che non è perchè lo dice Keshe, che visto così potrebbe sembrare un altro santone, Keshe dice cose che mille e mille altri santoni hanno detto da quando si ha memoria.

Sono giorni che mi salta in testa questa frase “Prima di tutto l'uomo”.
Credevo fosse il titolo di un libro di Levi (per evidente confusione con “Se questo è un uomo”), googlando trovo sia di Nazim Hikmet, nome a me non nuovo.
Ho scoperto che quel titolo si riferiva ad una sua poesia, famosa, che di certo devo aver letto prima, magari proprio qui su AG, eppure non la ricordo.
O forse, leggendola con animo che man mano si va trasformando, l'ho letta davvero per la prima volta.
In fin dei conti, esprime perfettamente non solo il mio pensiero riguardo questo thread, ma anche me stesso.

Non vivere su questa terra
come un estraneo
e come un vagabondo sognatore.

Vivi in questo mondo
come nella casa di tuo padre:

credi al grano, alla terra, al mare,
ma prima di tutto credi all’uomo.

Ama le nuvole, le macchine, i libri,
ma prima di tutto ama l’uomo.

Senti la tristezza del ramo che secca,
dell’astro che si spegne,
dell’animale ferito che rantola,
ma prima di tutto senti la tristezza
e il dolore dell’uomo.

Ti diano gioia
tutti i beni della terra:

l’ombra e la luce ti diano gioia,
le quattro stagioni ti diano gioia,
ma soprattutto, a piene mani,
ti dia gioia l’uomo!

Nazim Hikmet