Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#95103
camillo
camillo
Partecipante

[quote1383798916=Erre Esse]
[quote1383432971=Richard]
]

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&tl=it&u=http%3A%2F%2Fwww.galactic-server.com%2Fradio%2Fmi-paper.htm
Molti enigmi dell'universo possono essere risolti con l'applicazione di una nuova metodologia in linea di massima per gli studi sperimentali. Un laboratorio mock-up del dispositivo fisico simulando sistemi biologici a livello delle percezioni dell'etere è stato costruito..
[/quote1383432971]

Sempre cose faciline eh, Richard?

🙂

[/quote1383798916]

Sempre cose faciline eh, Richard?
Concordo con quest'ultima affermazione, caro Richard tu sei molto attivo e stimolante, ma spesso costringi il lettore ad un lungo impegno. A mio parere in questi forum è necessario dire in modo MOLTO elementare e se possibile sintetico.
Purtroppo anche per me la sintesi non è possibile e i miei post risultano lunghi, ma spero semplici.
In questa incarnazione uno dei miei obbiettivi è il cercare di rendere semplici cose complesse, è un lavoraccio!
Spesso mi blocco per questo, so che se risulterò complicato anche i pochi lettori possibili smetteranno di leggere.
A questo proposito ci sono delle cose che dovrò dire, (i “segni” dello Spirito portano a sospettare questo) sono ormai un paio di settimane che mi è stato dato il via dai “segni”, ma un po' per pigrizia e un po' per paura di non riuscirci sto demandando. Tu invece mi stai spronando a farlo è come se ci fosse un disegno dietro.

Il discorso che mi propongo di fare è quello di paragonare l'essenza dell'essere umano ad una nuova classe di numeri: i NON zeri.
Sai è un discorso piuttosto astratto, ed implica che il lettore abbia sviluppato entro di se quella parte del “corpo mentale” che riguarda il pensiero astratto. Sarà dura per chi scrive e chi legge. Vedi certe nozioni scritte e portate avanti dalla notte dei tempi ogni tanto vanno ribadite ed esposte con un nuovo linguaggio, nuovi paragoni, consoni all'epoca in cui si vive.