Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#95223
camillo
camillo
Partecipante

[quote1389854877=Galvan1224]

Non mi hanno mai del tutto convinto le cosidette energie alternative in un mondo di 7 miliardi di persone… ma questa par promettente.
Non ho capito quale sia il catalizzatore che induce lo stato plasmatico una volta innescata la scarica.
bella notizia, sperando (che la lascino) diventar realtà…

[/quote1389854877]
Vanno fatte alcune considerazioni per non rimanere delusi o essere troppo ottimisti; si osserva che c'è stato e tuttora c'è non una ma varie società che cercano di sfruttare il fenomeno LERN detto “fusione fredda”.
La prima considerazione è che qualcosa ci deve pur essere alla base è assurdo pensare che tutti vogliano truffare. Prendiamo la Defkalion che so di preciso aveva avuto vari finanziatori preparati tipo Franco Cappiello, ebbene ora sembra si stia arrendendo alla non controllabilità del fenomeno, ci rimetteranno migliaia e migliaia di soldi. Non vedo dove sia stata la truffa!
Lo stesso era capitato ad una grossa società di ricerca americana che alcuni anni fa aveva presentato ad un congresso un apparato basato su milioni di sfere placate con nichel. I giornalisti potevano sperimentare e controllare di persona direttamente durante il congresso (o mostra che fosse). Ho letto la relazione di un giornalista preparato che controllò come con pochi Watt elettrici scaldavano elettroliticamente acqua con una potenza di uscita di un kW. con COP maggiori di 10

Ma anche in quel caso la ripetibilità saltò, infatti con sferette apparentemente identiche placate nichel NON funzionava più. NON si capiva niente.

Io ho operato con piccoli esperimenti su questa campo e ho visto strane cose, ma sempre NON ripetibili. Una volta usai alluminio micronizzato al posto del nichel, in una provetta piazzai due elettrodi in acqua distillata con un po' di idrato di potassio, la potenza elettrica era di circa 0,7 Watt dopo alcune ore in cui non successe nulla, lasciai che l'esperimento continuasse e me ne andai a letto. Il giorno dopo, con mia grande sorpresa, trovai la provetta rotta e parzialmente fusa. La situazione era interessante; provai a ripetere l'esperimento ma… NIENTE. Tutto era identico ma non successe mai nulla.

Il fenomeno LERN c'è SICURAMENTE ormai gli scettici sono annoverati fra chi non ne sa nulla o è un testardo o è pagato da certe istituzioni che non hanno piacere che la cosa vada.
Quello che manca è il CONTROLLO e la necessaria RIPETIBILITA' per industrializzare il prodotto.
Quindi saremo sicuri di averla in mano SOLO QUANDO ANDRA' IN COMMERCIO QUALCOSA DI FUNZIONANTE.
Per il resto… non ci resta che sperare.