Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#95302
camillo
camillo
Partecipante

Ciao Orso,
stai sereno:
il fenomeno della fusione fredda (meglio dire LENR) c'è è reale funziona, MA ha una ripetibilità che fa schifo! Ci sono migliaia di casi, verifiche esami … trasmutazioni. Solo che una cella produce calore, altre solo trasmutazioni.. ecc. il tutto con un andamento quasi casuale. Ci sono delle celle che una volta partite sono costanti e questo lascia credere di aver capito ma poi.. Quindi prima o dopo ne verremo a capo ma a livello industriale dove occorrono certezze per il momento la vedo ancora nera o forse grigia.

Per il mistero Keshe occorre imparare ad avere un giusto distacco, vedi a mio avviso per come l'ho conosciuto l'ing Keshe è un “teleguidato” come lo era Ighina e in parte Tesla.
Ci sono molti elementi che lo identificano come tale per come lo abbiamo conosciuto in tanti.

La parola “teleguidati” l'ho presa in prestito dalle riviste di paranormale. Sono esseri dotati di facoltà particolari che permettono loro di entrare in contatto con… qualcosa di extra o se preferisci con un inconscio collettivo espanso (per dirla alla Jung o Froid). Quindi sono come radio riceventi sintonizzate su di una particolare stazione trasmittente. Ammesso che almeno in alcuni casi esista veramente qualcosa di extra che comunica, ciò che viene rivelato, e soprattutto la modalità con cui viene propagato dipende dal soggetto ricevente.

Questi individui devono avere particolari caratteristiche, direi che queste sono in genere FUORI SCHEMA. Non rispettano il comportamento e le convenzioni comuni.

Keshe ha fatto un sacco di promesse non mantenute, le spara grosse, dimostra poco e teoricizza molto.
Al che uno dice giustamente lo ignoro.
Anche con Ighina c'era qualcosa di simile, le sparava grosse, eppure un fondo di verità c'era. Il suo dire ha creato una variante sulla CONOSCENZA.
Diciamo che sono Esseri di rottura, alternativi.

Keshe nei suoi scritti attraverso un modo estremamente vistoso e antiscentifico, è riuscito a porre attenzione su certi aspetti della fisica ignorati.

Le teorie da lui esposte coincidono con tutte le basi dell'alchimia, pur avendo un vago aspetto scientifico. Personalmente mi convincono e credo che abbia aperto una strada.
Ovviamente occorrono DIMOSTRAZIONI PRATICHE. Per il momento ci sono delle certezze sulle sue capacità di guaritore, poi personalmente ho visto la “crosta” depositata sopra la sferetta di rame che faceva vedere nelle conferenza (dove usava i guanti), poi ho visto, ma non controllato a dovere, certi strani materiali di cui apparentemente alcuni presentavano resistenze elettriche nulle. Ho fatto l'esperimento della famosa bottiglia della Coca cola E anche lì quello che accade non rientra nelle conoscenze della fisica classica.

Che poi come dice Rabel trucchi le carte è pure un fatto, ma gli sciamani dicono che certe manovre che noi consideriamo bugie in realtà sono stratagemmi che loro identificano col termine di “agguati”. Se le teorie di Keshe verranno confermate, allora tutto quello che ha fatto anche se era falso assumerà una valenza differente, altrimenti.. dovremmo riporre le nostre speranze in qualcun altro.